Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie b / Spal
RdC "Spal, futuro in bilico per Esposito"TUTTOmercatoWEB.com
Esposito
© foto di Andrea Rosito
venerdì 20 maggio 2022, 09:19Spal
di Marco Lombardi
per Tuttob.com

RdC "Spal, futuro in bilico per Esposito"

"Esposito, futuro in bilico in mezzo al campo", titola il Resto del Carlino. 

Con una proposta importante il club biancazzurro potrebbe sacrificare l’azzurrino, che Venturato vede come alternativa a Viviani.

Secondo il sito specializzato Transfermarkt, sono Federico Di Francesco e Salvatore Esposito i giocatori più preziosi della Spal. A prescindere dal valore di mercato puramente indicativo che il portale attribuisce ai due giocatori (entrambi valutati tre milioni di euro), è evidente che per qualità ed anche per l’età possano potenzialmente essere i più richiesti. Per ‘DiFra’ la situazione è piuttosto chiara, almeno in questo momento. Dopo le stagioni incolori a Ferrara, ha disputato un ottimo campionato di serie A condito da cinque reti e l’Empoli ha la possibilità di esercitare il diritto di riscatto. È invece ancora tutto da decifrare il futuro di Esposito, che tra alti e bassi nelle ultime due stagioni ha collezionato ben 70 presenze in gare ufficiali con la maglia della Spal realizzando in tolate otto gol.

Quello del centrocampista di Castellammare di Stabia è stato un campionato molto particolare, cominciato da titolare inamovibile con mister Clotet e proseguito poi in maniera completamente diversa dopo l’avvicendamento sulla panchina. Per il tecnico catalano infatti la convivenza tra Esposito e Viviani rappresentava un valore aggiunto, tanto da utilizzarli assieme sia col modulo 4-2-3-1 che con quello 4-3-3. Con quest’ultimo assetto tattico, chiedendo anche all’azzurrino di sacrificarsi nel ruolo di mezz’ala. Per mister Venturato invece sono due registi naturali, e come tali li considera uno l’alternativa dell’altro [...].