Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Pisa
Pisa, Aquilani: "Sono deluso, amareggiato e dispiaciuto. Urge capire perchè giochiamo male"TUTTOmercatoWEB.com
Aquilani
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 30 settembre 2023, 23:29Pisa
di Marco Lombardi
per Tuttob.com
fonte sestaporta.news

Pisa, Aquilani: "Sono deluso, amareggiato e dispiaciuto. Urge capire perchè giochiamo male"

Beffa Pisa. I nerazzurri perdono in casa al 97' col Cosenza e l'amarezza è grande. Così mister Alberto Aquilani al termine del match dell''Arena Garibaldi': “Partita complicatissima che ci porta dietro alle sconfitte precedenti. Nella prima mezz’ora abbiamo fatto male e la rete subita ci ha tolto sicurezza nei nostri mezzi. Non mi aspettavo di vedere così poco. Non dovevamo subire quell’espulsione perché pesa. I ragazzi paradossalmente hanno fatto meglio e si sono sciolti nel secondo tempo. La rete è stata cercata e meritata. A differenza delle altre volte non abbiamo fatto errori sul gol subito nel finale, è stato tosto subirlo. Barbieri è un ragazzo giovane ed entusiasta. Fa parte della sua crescita ed è giovane, da anche di più di quello che doveva dare.

Lo volevo cambiare, ma volevo aspettare l’intervallo. Nonostante questo abbiamo trovato il pareggio avendo tante palle gol, più di quante ne abbiamo prodotte nel primo tempo. Non voglio farmi travolgere, cerco di essere equilibrato. I ragazzi sono demoralizzati e sanno che dobbiamo far qualcosa in più. Se pensiamo che Masucci faccia più di tanti ragazzi con 10 anni di meno allora abbiamo un problema. Sono deluso, amareggiato e dispiaciuto perché lavoriamo 24 ore al giorno per fare qualcosa di positivo per questo club, ma devo essere anche lucido per dire che possiamo perdere, ma ci sono troppi dati da analizzare. In tre partite perse ci siamo fatti espellere sempre in inferiorità numerica. Dobbiamo capire perché giochiamo male. Dobbiamo avere la pazienza di trovare degli uno contro uno. Tutti dobbiamo essere responsabili per capire che ciò che stiamo dando è troppo poco”.