Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Parma
Parma, Pecchia: “Perdere sarebbe stato un delitto”TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
domenica 10 dicembre 2023, 19:30Parma
di Redazione Milano
per Tuttob.com
fonte Mediagol.it

Parma, Pecchia: “Perdere sarebbe stato un delitto”

 Il tecnico dei crociati, Fabio Pecchia, ha espresso il proprio pensiero nel post partita in sala stampa dopo il pareggio contro il Palermo: "Bernabè ha fatto la partita, sono contento, però parliamo anche di Coulibaly. Vero, Adrian soprattutto nel secondo tempo è stato accentratore, riesce a dar qualità e quantità, ma voglio sottolineare la prestazione di Coulibaly, era dura per chi passava da lì nonostante venisse da centoventi minuti a Firenze. Nello spogliatoio cosa lascia un punto ottenuto così? Sicuramente questo, le partite finiscono al novantesimo, come dice Boskov.Consapevolezza e amore, ci siamo baciati in spogliatoio (ride, ndr). Un punto contro una squadra forte, sono stra felice. Giusto premio per i ragazzi, forse meritavamo una vittoria ma un pareggio così forse vale di più. Brunori? Ha fatto un grandissimo gol di sinistro. Lo conosco Matteo, ha fatto due gol fantastici. Ha qualità in area e sa giocare con entrambi i piedi.

Ma siamo rimasti lì con lucidità fino alla fine, la voglia di cercare il gol ci ha premiati. Sicuramente potevamo fare meglio sul terzo gol, ma forse non l'avremmo poi recuperata. Anche noi ne abbiamo presi due nel finale a Firenze. Sarebbe stato un delitto perderla, ma noi al novantesimo eravamo sotto di due gol. È stata la prestazione migliore per qualità, ci è mancato il gol, ma ho visto una squadra consapevole, che ha dominato. Nonostante il doppio svantaggio. Vedere esultare il Tardini è fantastico, anche se è solo un pareggio".