Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Editoriale
Lecco e l'effetto Bonazzoli. Venezia, operazione sorpasso. Samp, senza Borini e Pedrola tocca a De LucaTUTTO mercato WEB
Vanoli
© foto di Venezia
giovedì 30 novembre 2023, 21:00Editoriale
di Angelo Zarra
per Tuttob.com

Lecco e l'effetto Bonazzoli. Venezia, operazione sorpasso. Samp, senza Borini e Pedrola tocca a De Luca

La Serie B è pronta al rush finale del girone d'andata. Cinque gare fondamentali prima del mercato di gennaio che potrà rimescolare, come ogni anno, il valore delle squadre. Intanto il Lecco può accennare un piccolo sorriso. Certo, la corsa salvezza è ancora difficile ma dopo l'ultima gara recuperata e pareggiata contro il Como martedì, nel derby del Lario, la formazione bluceleste può fare un primissimo bilancio. Il cambio di guida tecnica ha dato momentaneamente i suoi frutti, la banda del duo Bonazzoli-Malgrati in un mese ha ribaltato la situazione, ora naviga a 13 punti e ben 12 sono arrivati sotto la nuova gestione. Dopo la sconfitta all'esordio con l'Ascoli, i lombardi hanno superato in trasferta avversari come Pisa e Palermo, vinto in casa contro il Parma e pareggiato con Como appunto e Reggiana. Un ruolino di marcia positivo ma all'orizzonte incombono altre sfide probanti come quelle con il Bari (in casa), la Sampdoria e il Venezia in trasferta. A Bonazzoli bisogna dare il merito, al di là di aspetti tattici, di aver collaudato un gruppo costruito in fretta e furia nei primi giorni di settembre. Un assetto tattico capace di esaltare un giovane come Degli Innocenti, arrivato da Empoli, e Buso su tutti. E il patron Di Nunno a proposito del mercato di gennaio, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, ha annunciato un altro stravolgimento con addirittura dieci cessioni e l'arrivo di tre/quattro colpi di spessore. 

Sarà corsa a due per la promozione in Serie A? Ai posteri l'ardua sentenza, ma al momento Venezia e Parma sono pronte. Intanto la banda Vanoli, dopo aver raggiunto i gialloblù in testa, vogliono concludere l'operazione sorpasso. La squadra di Fabio Pecchia ha frenato nelle ultime due gare, la sconfitta di Lecco e il pareggio acciuffato solo a tempo scaduto contro il Modena, a cavallo della sosta delle Nazionali, ha permesso ai lagunari di annullare lo svantaggio che, alla nona giornata, dopo la vittoria nello scontro diretto, era di cinque punti. I lagunari hanno trovato il proprio equilibrio e, anche senza Pohjanpalo, si sono dimostrati una macchina ben oliata come successo sabato a Bari. Due squadre, Parma e Venezia, che sanno giocare a calcio e trovare la via del gol con molti effettivi. Il rush finale di dicembre sembra sorridere al Venezia, se non altro per via di un calendario sulla carta più agevole rispetto ai ducali. E la dirigenza arancioneroverde è pronta a portare uno o due pezzi pregiati alla corte di Vanoli.

E in attesa di gennaio, anche la Sampdoria sembra aver cambiato marcia. Lo dicono i risultati, nelle ultime cinque giornate sono state ben quattro le vittorie. Contro avversari non semplici come Palermo, Modena e Spezia. Andrea Pirlo sembra aver trovato la quadra dopo settimane di esperimenti ma, oltre a Pedrola, dovrà rinunciare per diversi mesi anche a Fabio Borini, una delle pedine più importanti nel suo scacchiere tattico. Non sarà facile sostituirlo nel 4-3-2-1 varato dall'ex tecnico della Juventus nelle ultime settimane. In attesa del mercato di gennaio, in cui i blucerchiati andranno a ricercare una punta 'di categoria', sembra arrivato il momento di De Luca, centellinato in questo avvio di campionato ma che merita fiducia. Potrebbe essere uno tra lui e La Gumina a prendere posizione al centro dell'attacco che vedrà inoltre Verre e un Sebastiano Esposito che abbasserà il suo raggio d'azione. La Samp, tra un po' di sfortuna e qualche difficoltà, punta a rientrare in zona play-off.

In chiusura ci uniamo al dolore di tutto il mondo del calcio per la prematura scomparsa di Emanuela Perinetti, primogenita dell'attuale direttore dell'area tecnica dell'Avellino Giorgio Perinetti. Le più sentite condoglianze da parte della redazione di TuttoB.