Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / serie b / Serie B
SPAL, Marino: "Incontro con i tifosi positivo. Torniamo presto quelli che eravamo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicolò Campo/Image Sport
lunedì 01 marzo 2021 14:34Serie B
di Davide Soattin
fonte Inviato a Ferrara

SPAL, Marino: "Incontro con i tifosi positivo. Torniamo presto quelli che eravamo"

Dopo la sconfitta casalinga con la Reggina, la SPAL tornerà in campo domani sera e lo farà sul campo della Salernitana. A questo proposito, l’allenatore dei biancazzurri Pasquale Marino ha presentato il match contro i campani in conferenza stampa. Gli indisponibili per la gara saranno Floccari, Missiroli, Viviani, Seck, Strefezza (botta al ginocchio) e Mora (squalificato). Di seguito, le parole raccolte dall’inviato di TuttoMercatoWeb.com:

Dopo la sconfitta con la Reggina, si sente in discussione?
“In questo momento, qualsiasi cosa facciamo sarà sempre sbagliata. I risultati non vengono ed è giusto criticare, ma solo per il bene della SPAL. A dicembre abbiamo vinto due partite in pochi giorni, poi abbiamo pareggiato con Cremonese e Monza, fatto bene in Coppa Italia con il Sassuolo e siamo usciti a testa alta con la Juventus. La prima gara di febbraio l’abbiamo vinta a Cosenza perché il gol annullato era buono, abbiamo perso in casa con il Pordenone ma allo stesso tempo fermato l’Empoli. Poi è arrivato un solo punto tra Vicenza e Reggina. Dal 9 gennaio in poi però l’allenatore è da cambiare. Il mio pensiero va alla Salernitana e sono abituato alle critiche, anche se in appena venti giorni ci si è già dimenticati da dove siamo partiti e si è cancellato quanto di buono è stato fatto”.

Che Spal vedremo con la Salernitana?
“La priorità sarà fare la prestazione. Dovremo crescere e aumentare l’attenzione. Spesso paghiamo i 10’ di blackout totale che molte squadre hanno. Ci serve più cattiveria agonistica in fase di non possesso e sarà necessario essere sempre più concreti e meno leziosi. Dovremo diventare come eravamo prima, ossia solidi, per superare i momenti di difficoltà che si stanno protraendo più di quanto ci aspettavamo. La SPAL merita una classifica diversa”.

Domenica vi hanno fatto visita i tifosi?
“Sì, l’incontro è stato molto positivo perché si è capito quanto tengono alla SPAL. Si sono posti con rispetto ed educazione e ci hanno parlato in maniera civile. Penso che potrà essere uno stimolo in più. Ci ha dato una bella carica di adrenalina. Ora come ora non possiamo aspettarci gli applausi e i primi dispiaciuti e amareggiati siamo noi. L’incontro mi è piaciuto perché penso che dai momenti di difficoltà, quando si rema tutti dalla stessa parte, si esce più facilmente”.

La squadra come l’ha vista?
“Ieri abbiamo analizzato l’incontro perso contro la Reggina. C’è grande amarezza e abbiamo discusso. Sarà necessario badare di più al sodo, all’agonismo e alla cattiveria. Se una squadra sta nelle prime posizioni tutta l’andata, non è possibile che ora faccia queste prestazioni. Abbiamo tutta la voglia di tornare ad essere quelli che eravamo qualche settimana fa”.

Seck e Viviani come stanno?
“Seck ha preso una botta all’occhio e dovrà stare fermo fino a domani. Viviani è a letto con l’influenza e la tonsillite”.

Strefezza?
“Gabriel è entrato forte su un contrasto e ha preso una botta al ginocchio. Oggi ha iniziato a corricchiare e speriamo possa recuperare per sabato”

Floccari e Missiroli invece?
“Missiroli si era reso quasi disponibile a venire con noi, ma l’ematoma si sta sciogliendo e abbiamo preferito non rischiarlo. Probabilmente sarà tra i disponibili sabato. Per Floccari è ancora presto”.

TMW - Quale messaggio lancia ai tifosi?
“L’unica cosa che possiamo fare è tornare il prima possibile quelli che eravamo. La voglia e l’impegno non devono mai mancare, ma dobbiamo dare sempre il massimo e sudare la maglia che indossiamo”.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000