Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie b / Serie B
Pordenone-Ternana 1-3, le pagelle: Falletti incontenibile, Sorensen un muro. Disastro CamporeseTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
sabato 16 ottobre 2021 16:13Serie B
di Federico Martino

Pordenone-Ternana 1-3, le pagelle: Falletti incontenibile, Sorensen un muro. Disastro Camporese

Pordenone-Ternana 1-3
Marcatori: 10' Donnarumma (T), 13', 69' Falletti (T), 79' Falasco (P).

PORDENONE
Perisan 6 - La difesa dei ramarri fa acqua da tutte le parti, ma lui non ha effettive responsabilità.

El Kaouakibi 5.5 - Perde la marcatura di Furlan in occasione del vantaggio della Ternana e da lì mette in fila numerose sbavature. Nella prima frazione avrebbe l'occasione di rifarsi ma, sugli sviluppi di un angolo, spedisce fuori da due passi. Rialza un po' la testa nella ripresa.

Camporese 4.5 - In termini di posizionamento, lascia spesso e volentieri a desiderare. Da perno dei tre dietro, dovrebbe dare certezze al reparto, invece resta anche lui vittima della pessima organizzazione difensiva della squadra. Un suo sanguinoso pallone perso innesca la seconda rete di Falletti.

Barison 5 - La palla scotta quando c'è da impostare dalle retrovie. Inoltre, come tutta la retroguardia difensiva, va in totale apnea nel primo quarto d'ora di gioco. (Dall'80' Stefani s.v.).

Sabbione 5 - Rischia di farsi espellere per una trattenuta ai limiti del rosso su Proietti. Troppo compassato, mette a referto una serie di errori tecnici che ne evidenziano i limiti in fase di costruzione. (Dal 31' Falasco 6.5 - Offre una discreta spinta sulla corsia mancina e realizza il gol della bandiera con una potente punizione che non lascia scampo a Iannarilli).

Kupisz 5.5 - Inizia l'incontro sulla fascia sinistra, poi dopo l'uscita dal campo dell'infortunato Sabbione si sposta sul lato opposto. In entrambi i casi, la sostanza non cambia: non lascia alcuna impronta tangibile sul match.

Pasa 5 - Torna titolare dopo quasi un mese, ma appare subito spaesato davanti alla difesa. Spende un giallo dopo poche battute di gioco e patisce la freschezza dei trequartisti avversari. Anche in impostazione fatica a dettare i tempi. (Dal 68' Mensah 6 - Ha il merito di arrivare al tiro nel finale, anche se non eccelle per precisione).

Zammarini 5 - Ha un impatto sulla partita disastroso che lo condiziona per il resto della gara: estremamente incerto sia in fase offensiva che in quella di ripiego. (Dal 68' Petriccione s.v.).

Pinato 6 - Nel momento di massima difficoltà della squadra, prova a suonare la carica con un paio di conclusioni dalla distanza. Non sempre ha la necessaria brillantezza, ma quantomeno ci mette voglia e carattere.

Cambiaghi 5.5 - Non replica il gol realizzato contro il Vicenza. Prova ad allacciare il gioco, ma non trova mai l'acuto decisivo dalla trequarti in avanti. Qualche assolo, ma poco di più.

Pellegrini 6 - Alla prima da titolare, è costretto a confrontarsi con una situazione più grande di lui. Il 21enne in prestito dal Sassuolo comunque non si abbatte e prova a destreggiarsi tra le maglie avversarie con risultati altalenanti. Difficile chiedergli di più. (Dal 46' Tsadjout 6.5 - Ha un'ottima influenza sull'incontro: da solo riesce a cambiare il volto dell'attacco neroverde, trascinando i suoi all'arrembaggio).

All. Massimo Rastelli 5 - L'incubo del Pordenone continua: al Guido Teghil matura la settima sconfitta in otto gare di campionato. I friulani pagano a caro prezzo un primo quarto d'ora di totale sbandamento, poi non riescono a rimettere in piedi il match nonostante un buono spirito. Il passaggio alla difesa a tre studiato dal tecnico campano non premia, anzi mette a nudo i limiti dei singoli.

TERNANA
Iannarilli 5.5 - Non garantisce grande sicurezza alla squadra, facendosi sfuggire un paio di palloni pericolosi.

Defendi 6 - Fa valere la sua esperienza sulla destra. Accompagna l'azione e non lascia varchi nella sua zona di competenza.

Sorensen 7.5 - Prestazione rocciosa del centrale danese, che nel corpo e a corpo fa valere la propria prestanza fisica e risulta insuperabile. Affidabile anche palla al piede.

Capuano 6.5 - Con Sorensen compone una coppia granitica, che lascia le briciole agli attaccanti del Pordenone. Gara attenta.

Martella 6 - Al pari di Defendi, ha principalmente il compito di coprire le spalle a Furlan. Non ruba l'occhio, ma si rivela consistente.

Proietti 6.5 - Partita intelligente da parte del centrocampista piemontese: tiene bene la posizione, ringhia sugli avversari e anche in appoggio dà il suo contributo alla causa. (Dal 54' Agazzi 6 - Entra in campo per dare maggiore sostanza alla mediana in un momento di sofferenza. Si mette a disposizione).

Palumbo 6.5 - Si assume la licenza di costruire dal basso e l'apertura sulla sinistra con cui innesca Furlan in occasione della prima rete rossoverde la dice lunga sulla sua ottima prestazione. Qualità al servizio della squadra.

Partipilo 7.5 - Sin dai primi minuti è nel cuore del gioco, autentica spinta nel fianco per gli avversari. Si mette a servizio dei compagni, come dimostra il passaggio vincente fornito a Falletti nella rete del momentaneo 0-2, e fa saltare il banco con splendide iniziative personali. (Dal 68' Paghera s.v.).

Falletti 7.5 - Senza dubbio l'MVP di giornata: sulla trequarti fa faville, non dando punto di riferimenti alla statica difesa del Pordenone e realizzando una doppietta che trascina gli umbri al successo.

Furlan 6.5 - Mette in crisi El Kaouakibi dalla sua parte e confeziona l'assist per il gol di Donnarumma. Colleziona tante buone giocate, in particolar modo nei primi 45' di gioco.

Donnarumma 7 - In una parola: prezioso. Apre le marcature con un semplice tap-in sotto porta, poi fornisce il suo solito apporto, agendo da riferimento offensivo e smistando tanti palloni. (Dal 68' Capone 6.5 - Entra in campo giusto il tempo per servire a Falletti il pallone che vale il gol della sicurezza).

All. Cristiano Lucarelli 7 - La Ternana agguanta il primo successo in trasferta del campionato, frutto di un primo tempo che rasenta la perfezione per la qualità di gioco espressa. Nella ripresa i rossoverdi soffrono ma senza mai disunirsi, segnale di una squadra più viva che mai.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000