Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Cosenza, da Micai a Zarate sono 8 i giocatori in scadenza. Salvezza decisiva per il loro futuroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
lunedì 27 marzo 2023, 17:19Serie B
di Tommaso Maschio

Cosenza, da Micai a Zarate sono 8 i giocatori in scadenza. Salvezza decisiva per il loro futuro

In casa Cosenza sono otto i giocatori in scadenza di contratto a fine stagione e il loro destino è legato a doppio filo alla salvezza della squadra, sia che vi siano clausole nei contratti sia che non ve ne siano. Cosenzachannel.it ha fatto il punto della situazione partendo dal portiere Alessandro Micai che a gennaio ha firmato un contratto di sei mesi. Il giocatore ha ammesso di voler restare una volta conquistata la salvezza, ma bisognerà fare i conti con le offerte che arriveranno in estate. Nella stessa condizione c’è anche l’attaccante Mattia Finotto che però a differenza del portiere sta giocando con il contagocce a causa di qualche problema fisico.

In difesa Rispoli ha una clausola che si attiverà in maniera automatica a salvezza conquistata così come D’Orazio, arrivato in prestito con obbligo di riscatto in caso di permanenza in Serie B. Vaisanen invece non ha alcuna clausola, ma in caso di salvezza la sua avventura in Calabria potrebbe continuare ancora.


In attacco Mauro Zarate, infortunatosi gravemente dopo pochi minuti in campo, resta un punto interrogativo anche se il club è intenzionato a proporgli un rinnovo valido ovviamente in caso di salvezza. Discorsi simili per Marras e Delic: il primo è arrivato in prestito dal Bari dove era finito fuori dal progetto e in estate si dovrà discutere con il club pugliese della sua permanenza, stesso discorso per il croato di proprietà del Sibenik per il quale il Cosenza vanta un diritto di riscatto, ma le cui cifre dovranno essere ridiscusse.