Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Reggina, Inzaghi: "La classifica non rispecchia i valori del Venezia. Sarà gara complicata"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 10 novembre 2022, 18:32Serie B
di Claudia Marrone

Reggina, Inzaghi: "La classifica non rispecchia i valori del Venezia. Sarà gara complicata"

Lunga trasferta quella che attende la Reggina, che sabato se la vedrà con il Venezia in occasione della 13^ giornata del campionato di Serie B. All'antivigilia del match, tra i calabresi, è stato mister Filippo Inzaghi a fare il punto della situazione: "Al netto della classifica, che non rispecchia il valore della squadra, posso affermare che il Venezia è una squadra forte, che ora ripartirà da zero perché ha cambiato allenatore, quindi sarà ancora più difficile capire la formazione: sarà una gara complicata, come tutte in B, loro hanno attraversato un momento difficile ma potranno crearci grandi grattacapi. Per testate la nostra maturità sarà un bel banco di prova, senza lo spirito visto col Genoa rischiamo di perdere. La gara, per altro in uno stadio importante, sarà preziosa per la nostra crescita, vedremo a che punto saremo sabato. Consapevoli che piano piano miglioreremo sempre di più".

Prosegue: "Avremo tanti tifosi a seguito, questo ci fa piacere, e mi auguro che la squadra risponda con una grande partita. Io ho presentato tutte le criticità del match, arriviamo con entusiasmo dopo la vittoria sul Genoa, cercherò solo di capire se nel caso mettere qualche elemento fresco nell'undici titolare, tenendomi magari qualche jolly durante il match. Ma non ho pensato ancora a nulla di preciso, la formazione la deciderò proprio sabato, tanto qua ho una rosa che si fa sempre trovare pronta, e questo per un allenatore è una cosa bellissima".

A tal proposito, nota dettagliata sulla squadra. Con Santander ancora ai box: "Al momento, oltre a Santander, è fuori Lombardi, la caviglia non era al meglio quindi lo recupereremo dopo la sosta. Per il resto partiamo tutti".

Conclude con una nota al suo passato, che lo ha visto primeggiare proprio in Laguna: "A Venezia ho fatto due anni stupendi, li ho conosciuto la mia compagna col quale ho costruito famiglia, è una città che ho nel cuore come nel cuore ho la tifoseria, mi hanno fatto venire i brividi quando tornai là con il Benevento. In campo però saremo avversari, solo a fine gare torneremo poi a tifare l'uno per l'altro perché abbiamo un legame indissolubile".