Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Venezia, Idzes: "Sto vivendo un periodo fantastico nonostante tutto. Obiettivo? La Serie A"TUTTO mercato WEB
mercoledì 29 novembre 2023, 20:53Serie B
di Tommaso Maschio

Venezia, Idzes: "Sto vivendo un periodo fantastico nonostante tutto. Obiettivo? La Serie A"

Il difensore del Venezia Jay Idzes ha rilasciato una lunga intervista al sito ufficiale del Go Ahead Eagles, club da cui è stato prelevato dai lagunari, parlando della sua esperienza in Italia e anche del problema fisico che lo sta tenendo ai box: “Sto vivendo un periodo fantastico qui a Venezia nonostante le circostanze. Ho una trombosi alla spalla, molto fastidiosa, un infortunio che sembra più complicato di quanto non sia in realtà. Ho ripreso ad allenarmi e spero di rimettermi in forma presto. - continua Idzes come riporta Tuttoveneziasport.it - Questa è una squadra con tante nazionalità diverse, il che ovviamente è molto bello, ma ci sono anche tanti italiani e la lingua principale nello spogliatoio è l’italiano che sto iniziando a imparare. Sono qui da 4 mesi e se faccio del mio meglio posso imparare la lingua abbastanza velocemente”.

Spazio poi al cammino della squadra in campionato: “Il nostro obiettivo è chiaro, la promozione in Serie A. In questo momento siamo primi e quindi in linea con il programma. Anche a livello personale sono soddisfatto, quando stavo bene ho giocato sempre e sto crescendo molto come difensore, qui in Italia è davvero una una professione a sé stante come mi aveva detto Nuytinck (ex Udinese NdR) nel corso del pre-campionato. Qui si lavora sulle piccole cose. Impari esattamente come stare in piedi, come correre, come colmare gli spazi vuoti, quale piede mettere e dove per primo quando devi girarti. Noto già quanti progressi ho fatto in questo senso”.


Infine spazio al suo futuro con la possibile convocazione con la nazionale indonesiana come prossimo obiettivo: “Fra poco potrò essere convocato per la nazionale indonesiana, a settembre sono volato in Indonesia per incontrare la Federcalcio e i progetti futuri sembrano promettenti, penso che il calcio si a in crescita e sempre più ragazzi come me, che sono indonesiani solo in parte, decidono di vestire quella maglia, questo potrebbe provocare una reazione a catena come accaduto al Marocco anni fa. Se più giocatori scelgono un paese, questo avrà più successo e sarà più attraente per un numero maggiore di giocatori. Il mio sogno è quello di giocare per l'Indonesia ai Mondiali, magari già nel 2026 quando ci saranno più nazionali inscritte rispetto al solito. C’è un grande piano per mettere maggiormente l’Indonesia sulla mappa del calcio e alzare il livello”.