Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / serie c / Girone B
Top & Flop di Sudtirol-Vis PesaroTUTTOmercatoWEB.com
Fink Top Sudtirol
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
domenica 17 gennaio 2021 18:15Girone B
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

Top & Flop di Sudtirol-Vis Pesaro

Si è chiusa la gara fra Sudtirol e Vis Pesaro, disputata al "Druso" valida per la 19^ e ultima giornata del girone B di serie C: 1-0 il finale per la compagine di Stefano Vecchi. gli altoatesini tornano al successo dopo tre partite, portandosi in testa alla classifica in attesa della gara fra Modena e Virtus Verona. I marchigiani pagano un secondo tempo piuttosto opaco, dove hanno prestato il fianco agli attacchi avversari disunendosi dopo lo svantaggio non riuscendo a rendersi pericolosi. In cronaca i padroni di casa si affidano al 4-3-1-2 classico, in difesa pesano le assenze di Malomo (squalificato) Polak ed El Kouakibi che porta l'arretramento di Tait sulla linea dei difensori. A sorpresa Fink viene preferito a Casiraghi mentre in avanti spazio ad Odogwu e Rover. Rispondono i pesaresi schierandosi con il 4-4-2, Di Donato deve fare a meno dell'infortunato Tassi e degli squalificati Gennari e Pannutteri. il primo tempo è caratterizzato da un predominio territoriale del Sudtirol, anche se spesso la Vis Pesaro è stata capace di difendersi con ordine. In apertura Ndogwu ha messo in difficoltà i difensori avversari, ma è stato Gucci ha rendersi pericoloso su cross di Tessiore. Poco dopo è Marchi a chiamare in causa Poluzzi. Il Sudtirol si fa avanti con Rover, il suo tiro di prima intenzione viene bloccato da Ndiaye. Sul finire della prima frazione si accende la gara: prima Gucci spaventa Poluzzi con un sinistro sull'esterno della rete, poi Tait si mette in proprio e con il destro manda la palla a lato di un soffio alla destra del portiere avversario. La ripresa tutta di marca altoatesina, al 9' arriva il vantaggio con il primo centro stagionale del capitano Fink abile a raccogliere il suggerimento da sinistra di Fabbri. Fatica a reagire la squadra di Di Donato, anzi i marchigiani si disuniscono esponendosi alle iniziative del Sudtirol. Ndiaye costretto ad intervenire prima con i piedi e poi con Rover che si era presentato davanti a lui dopo una eccellente accelerazione, con il passare dei minuti la Vis Pesaro prova ad uscire dal "guscio", Di Donato le prova di tutte rovesciando come un "calzino" la sua squadra passando al 3-4-3 ma gli attacchi dei marchigiani si scontrano sistematicamente con il muro difensivo avversario. Anzi è il Sudtirol ad andare ancora vicina la gol ancora con un sinistro di Rover, Fischnaller il quale trova l'opposizione del portiere avversario e Casiraghi, il quale non inquadra la porta non riuscendo a chiudere la contesa anticipatamente. Vediamo i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Hannes Fink (Sudtirol): schierato nel ruolo di trequartista si disimpegna al meglio. Nel primo tempo quando la squadra appare poco lucida, è quello ad avere le idee più chiare costruendo azioni incisive ragionando, trovando spesso il compagno per la giocata. Nella ripresa si prende la soddisfazione di regalare la rete del vantaggio. TRASCINATORE

Manuel De Paola (Vis Pesaro): molto reattivo e volitivo, mette corsa ed intensità dando il suo contributo nelle due fasi appoggiando la manovra offensiva, ripiegando con grande dinamismo nella propria metà campo leggendo tutte le linee di passaggio. Nella ripresa quando la squadra appare in difficoltà è il più efficace e determinato. INDOMABILE

FLOP

Matteo Rover (Sudtirol): fa a sportellate con i difensori avversari, nella prima frazione spesso avulso dal gioco, preso in mezzo dalla retroguardia avversaria. Nel secondo tempo dopo il vantaggio firmato da Fink, ha qualche possibilità per segnare ma non riesce a concretizzare le favorevoli occasioni a sua disposizione. SCIUPONE

Valerio Nava (Vis Pesaro): efficace nel primo tempo, dove in qualche circostanza si fa vedere anche in avanti. Nella ripresa viene saltato con troppa facilità a più riprese, dalle sue parti arriva la rete del vantaggio messa a segno da Fink. Poi Di Donato lo toglie per dare maggiore spinta alla squadra nel finale. INCERTO

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000