Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie c / Girone C
Top & Flop di Bari-PaganeseTUTTOmercatoWEB.com
domenica 26 settembre 2021 16:55Girone C
di Emmanuele Sorrentino
per Tuttoc.com

Top & Flop di Bari-Paganese

Pari e patta al San Nicola: Bari e Paganese conquistano un punto a testa nella sfida valida per la quinta giornata del campionato di Serie C girone C. Di Botta al 2' e Firenze al 76' le reti che hanno deciso l'incontro.

I padroni di casa cominciano il match con il piglio giusto, passando subito in vantaggio dopo appena 2': Botta per vie centrali serve al limite Antenucci, che viene braccato da Schiavi e Tissone: l’ex Spal da terra apre per l’inserimento del trequartista argentino che solo in area trafigge con un preciso diagonale Baiocco, che non riesce a trattenere la sfera. Reazione della Paganese al 4’: sulla destra parte Cretella, avanza palla al piede, poi allarga sulla sinistra per Manarelli che appoggia per l’accorrente Firenze ma il suo tiro termina a lato. Il Bari tuttavia prova a pungere in velocità, i campani chiudono tutti i varchi senza però riuscire a superare il centrocampo. Al 16’ tegola per i pugliesi: problemi fisici per Di Gennaro, oggi schierato titolare da mister Mignani, in campo Bianco. Cavalcata di Belli al 17’, scambio con Simeri che tenta la conclusione ma è sbilenca e si perde sul fondo. Al 23’ Cretella riceve palla sulla destra da Firenze, il classe 2002 penetra in area e crossa basso per Castaldo, Frattali si distende ma non trattiene: Ricci spazza in corner. Un minuto dopo Simeri sulla destra crossa in area, libera la difesa azzurrostellata: la palla termina sui piedi di Maita appostato al limite, botta dalla distanza che si perde di poco a lato. Il match cala di intensità, i galletti, dopo un’iniziale vivacità, sembrano accontentarsi semplicemente del vantaggio acquisito con la rete di Botta in apertura; gli azzurrostellati nel frattempo prendono le misure sugli avversari. Al 41’ Firenze appoggia per Cretella che prova la conclusione dalla lunga distanza ma spara altissimo. Un giro di lancette dopo Botta perde tempo per il passaggio, la sfera termina sui piedi di Maita che viene murato in corner. Grassadonia perde Manarelli per infortunio, lo sostituisce Sussi. Nell’extra time succede l’incredibile: espulso Bianco per aver rifilato a Cretella un colpo al volto; sugli sviluppi del corner seguente Murolo col braccio largo abbatte Di Cesare. Per Petrella è ammonizione e calcio di rigore: dal dischetto si presenta Antenucci che si fa neutralizzare il penalty da Baiocco con l’ausilio del palo.

Nella ripresa Mignani e Grassadonia effettuano due cambi a testa: Mallamo e Cheddira rilevano Botta e Antenucci; Sbampato e Piovaccari invece subentrano a Murolo e Iannone. Subito pericolosissimo il Bari: come nella prima frazione di gioco, i galletti seminano il panico in area di rigore azzurrostellata. Simeri scatta sulla destra, entra in area e cerca la conclusione: palla fuori. Al 51’ altra ghiotta chance per il Bari: D’Errico sulla sinistra, tacco a liberare Ricci, cross in area per Cheddira che di testa a due passi manda alto. Al 58’ la più nitida occasione da rete per la Paganese: cross morbido di Castaldo dalla destra in area per Piovaccari, che controlla eludendo una duplice marcatura e calcia in porta, ma il suo tentativo viene deviato in corner da un difensore. Grande giocata di Ricci sulla sinistra al 61’, tunnel a Tissone e ingresso prorompente in area: conclusione smorzata dalla deviazione di Sbampato, Baiocco neutralizza. Al 62’ doppia chance per i campani: botta dalla distanza di Tissone che si stampa sulla traversa, palla poi raccolta da Castaldo che apparecchia per Piovaccari, il quale in rovesciata trova lo straordinario colpo di reni di Frattali. Al 76’ il pareggio della Paganese: ripartenza di Piovaccari che avanza palla al piede, allarga sulla sinistra per Firenze che trafigge Frattali con un diagonale imprendibile. Il Bari al 79’ D’Errico su punizione trova la parata in due tempi di Baiocco. All’83’ biancorossi ad un passo dal raddoppio: cross di D’Errico dalla sinistra, smanaccia Baiocco; palla a Di Cesare che calcia ma la sfera viene murata, Simeri poi prova a ribadire in rete ma commette fallo. All’85’ bolide dalla distanza di Piovaccari, Frattali fa sua la sfera. Altra chance per D’Errico: rasoiata dal limite, l’estremo difensore campano respinge, sulla sfera si avventa Simeri il quale però viene pescato in fuorigioco. Punizione di Firenze al 90’. palla altissima. La Paganese cerca timidamente la rete del vantaggio in pieno recupero, il Bari però non rischia: i pugliesi salgono a quota 11 punti in classifica e, sfruttando il passo falso del Monopoli, caduto sotto i colpi della Virtus Francavilla (3-1), guida la classifica; gli azzurrostellati invece raggiungono quota 8 punti, collocandosi al quinto posto a pari punti con il Picerno. Mercoledì 29 squadre nuovamente in campo per il turno infrasettimanale: il Bari va a Messina, fischio di inizio alle ore 18.00; la Paganese invece ospita la Vibonese in contemporanea al Torre.

Ecco i Top & Flop dell’incontro:

TOP

Ruben Botta e Pierluigi Frattali (Bari): il trequartista argentino parte alla grande e, dopo appena 2', realizza la rete del momentaneo vantaggio; gara di grande intensità, impreziosita da diverse grandi giocate a liberare i compagni e da alcuni tentativi per arginare il muro difensivo eretto dagli azzurrostellati; l'estremo difensore invece risponde presente nel momento più critico del match, quando la Paganese sfrutta il calo di tensione dei galletti andando vicinissima alla potenziale vittoria. PROVVIDENZIALI

Federico Piovaccari e Marco Firenze (Paganese): il "pifferaio di Gallarate" serve un assist al bacio per la realizzazione di Firenze, ma va ad un passo dalla realizzazione personale con una rovesciata sventata in corner da Frattali; il trequartista azzurrostellato invece è lucido a beffare il portiere biancorosso con un preciso diagonale, permettendo ai campani di non tornare a mani vuote dal San Nicola. INFALLIBILI

FLOP

Mirco Antenucci (Bari): gara decisamente sottotono per l'ex Spal, quasi mai pericoloso dalle parti di Baiocco; con un assist involontario spiana la strada a Botta per la realizzazione dell'1-0 per i galletti, ma quando si presenta dal dischetto spreca il potenziale raddoppio facendosi ipnotizzare dall'estremo difensore azzurrostellato. Magnani poi gli preferisce Cheddira. RIMANDATO

Michele Murolo (Paganese): il difensore ex Carrarese è apparso visibilmente in difficoltà, suo il fallo da rigore su Di Cesare fallito poi da Antenucci. Già ammonito, Grassadonia lo richiama in panchina, inserendo Sbampato. Il tecnico salernitano dovrà ancora mettere a punto qualcosa in difesa. SPAESATO

RIVIVI LE EMOZIONI DEL MATCH!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000