Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie c / Girone B
Siena-Reggiana, destini a confronto tre anni dopo: le probabili formazioniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
sabato 25 settembre 2021 12:30Girone B
di Niccolò Anfosso
per Tuttoc.com

Siena-Reggiana, destini a confronto tre anni dopo: le probabili formazioni

La dimostrazione d’autenticità d’un catalogo ancora al crepuscolo, la progressione quasi geometrica di due squadre dai palati fini che hanno puntato dichiaratamente il mirino sulle zone alte, la voglia di spingersi oltre per esplorare auspici futuri dimenticando l’amaro recente passato, quel flusso di coscienza che organizza la rappresentazione di tasselli del puzzle ancora da posizionare al loro posto. Siamo ancora all’inizio, è vero, ma ci sono già tanti validi motivi per comprendere che Siena-Reggiana ha le facoltà essenziali per essere inserita a pieno organico nella casella dei confronti intriganti. Di acqua sotto i ponti ne è passata da quel 3 giugno 2018 in cui si sono incrociate per l’ultima volta: tutto il bello e il cattivo di destini caduti e prontamente rialzati dopo essere piombati nell’ombra dei dilettanti. Il presente recita due punti di contatto nella banca statistica che ha improntato il percorso iniziale delle due squadre: il primo è la classifica frutto d’un andamento finora positivo nel rapporto tra valore effettivo e rendimento, visto che entrambe sono appaiate a quota otto alle spalle della capolista Pescara; poi la solidità difensiva improntata sull’attenzione strutturale di reparti arretrati ben disposti al mantenimento dell’attenzione a palla scoperta. Se Lanni è l’unico portiere professionista ancora imbattuto, può dirsi soddisfatto anche Venturi, battuto una sola volta da Ogunseye nel derby contro il Modena. 

Ci sono attimi che si descrivono solo ad osservarli, e ce ne sono altri per cui vale la pena lasciare un contorno d’immaginazione. Non sarà il centro metafisico del mondo, ma quest’oggi il Franchi assume le sembianze d'un teatro, al suo quinto scalino simbolo d'aspirazione massima.  

QUI SIENA. Nella geografia dello spirito di squadra Gilardino ha scavato il solco della compattezza, facendo della prudenza il miglior attrezzo del mestiere, senza però sottrarsi alle nobili ambizioni ribadite in settimana dal direttore sportivo Perinetti: “Puntiamo alla B”. Ancora indisponibile Caccavallo, oltre ai lungodegenti Conson, Sare, Meli e Gatto, l'impostazione di schieramento è confermata: davanti a Lanni guida la retroguardia l'esperto Terzi coadiuvato da Milesi, con Mora e Favalli in azione sui lati. In regia spazio a Pezzella con il fosforo di Acquadro e gli inserimenti senza palla di Cardoselli a dare consistenza tecnica al reparto. Davanti tocca sempre all'inamovibile tridente offensivo costruire varchi per scavare il solco: Varela e Guberti a sostegno del riferimento centrale Paloschi.

QUI REGGIANA. Ha avuto la possibilità di prepararla attingendo a piene mani dalle carte di cui dispone Diana. Non mancheranno, infatti, i ballottaggi un po’ in tutti i reparti, specie a centrocampo dove Rossi (ormai pienamente recuperato) e Del Pinto reclamano spazio, anche se Cigarini e Sciaudone rappresentano due candidature forti per la titolarità, così come sulla corsia di destra Libutti insidia il favorito Guglielmotti. Abbondanza anche in avanti, ma Diana dovrebbe puntare ancora una volta sulla garanzia Zamparo, alle cui spalle agiranno Radrezza e Rosafio. Assente Camigliano per un pestone non ancora smaltito, al suo posto, insieme a Rozzio e Luciani, ci sarà Cauz a completare il pacchetto arretrato.

Le probabili formazioni della sfida che potrete seguire attraverso il nostro LIVE MATCH

Siena (4-3-3): Lanni; Mora, Milesi, Terzi, Favalli; Cardoselli, Pezzella, Acquadro; Varela, Paloschi, Guberti. A disp.: Mataloni, Marocco, Darini, Farcas, Marcellusi, Terigi, Zaccone, Bani, Bianchi, Disanto, Karlsson, Montiel. All: Gilardino. 

Reggiana (3-4-2-1): Venturi; Luciani, Rozzio, Cauz; Guglielmotti, Cigarini, Sciaudone, Contessa; Rosafio, Radrezza; Zamparo. A disp.: Voltolini, Laezza, Libutti, Anastasio, Rossi, Muroni, Del Pinto, Neglia, Sorrentino, Scappini, Lanini. All.: Diana. 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000