Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie c / Girone B
Top & Flop di Grosseto-Reggiana
sabato 16 ottobre 2021 16:55Girone B
di Gabriele De Bartolo
per Tuttoc.com

Top & Flop di Grosseto-Reggiana

È terminato col risultato di 0-0 il match del Carlo Zecchini tra Grosseto e Reggiana. Un pari che conferma il buon momento psicologico della squadra di Magrini, capace di interrompere la serie di cinque vittorie consecutive della regia capolista e di ricordare a tutti il temibile Grosseto di un anno fa, quello che da neo promosso mise i bastoni tra le ruote a mezzo girone, conquistando i play off. La partita, ovviamente, è stata molto combattuta. Maggiore il possesso palla della Reggiana, ma le occasioni da gol ci sono state per entrambe le compagini. Dopo un primo tempo abbastanza bloccato tatticamente (su cui segnaliamo l'ottima occasione passata per i piedi di Arras del Grosseto, e la rovesciata in area di Eric Lanini della Reggiana), nella seconda metà le due compagini si concedono un confronto un po' più aperto. Sul lungo periodo sono i ragazzi di Diana a prendere il sopravvento, soprattutto grazie all'ingresso in campo dei sostituti che permettono di tenere alto il pressing e il dominio nel gioco, fino al forcing finale. È venuta certamente a mancare, in casa granata, un po' di invettiva offensiva, con uno schema d'attacco eccessivamente basato sul cross che ha finito per esaltare le caratteristiche dei difensori del Grosseto, abili nel posizionamento in area di rigore e decisamente abituati a difendersi dagli assalti in mischia. Il contropiede dei biancorossi, inoltre, ha anche dato loro la possibilità di strappare una possibile vittoria, mancata soprattutto grazie alla parata di Voltolini su Cretella al minuto '75. Un risultato dunque che soddisfa maggiormente la squadra allenata da Magrini, protagonista di una partita difensiva, sofferta sì ma non rinunciataria. Reggiana che invece sarà insoddisfatta per le numerose occasioni da rete non concretizzate dopo i tanti traversoni buttati in area di rigore. 
Vediamo dunque chi sono stati i migliori ed i peggiori del match

TOP:
La difesa nel Grosseto:

non solo per la stoicità con la quale affrontano le transizioni offensive della Reggiana, miglior attacco del girone. I difensori del Grosseto si rendono protagonisti di una partita a tutto tondo, fatta anche di partecipazione alla fase offensiva. Bene ad esempio Raimo, concreto nei contrasti e che si fa vedere anche in avanti accentrandosi e cercando il tiro. Bene Siniega, che oltre a non far passare nessuno in difesa si rende pericoloso sui calci d'angolo (e sfiora la rete). Inutile parlare dell'ennesima ottima prestazione di Ciolli, che neutralizza nell'uno contro uno qualsiasi avversario. E, per finire, ottima la prestazione generale anche di Semeraro, che contiene quanto può uno scatenato Libutti. Bene dunque in generale tutto il reparto, concentrato e ben posizionato per tutta la partita e sul quale Magrini, da oggi, può iniziare ad investire per ripetere l'operazione salvezza. INSUPERABILI

Cigarini (Reggiana): tocca una serie incalcolabile di palloni, cercando di far girare la sfera ed allargare le strette maglie biancorosse. Poco aiutato dai compagni in attacco, la sua invettiva risulta essere una delle poche note positive della compagine granata, incapace quest'oggi di scardinare i difensori biancorossi. Sontuose soprattutto le sue invenzioni filtranti, unico elemento alternativo ai cross con cui la Reggiana ha avuto la possibilità di costruire occasioni da rete meno scontate. INVENTORE

FLOP:
Ghisolfi (Grosseto):
quarantacinque minuti un po' impalpabili da parte del trequartista, che non riesce a sfruttare l'occasione e fatica ad essere attivo nella manovra offensiva del Grosseto, lasciando un po' a secco le punte del suo contributo in termini di forniture. BLOCCATO

La fase offensiva nella Reggiana: non una buona giornata per gli uomini di Diana, che si ritrovano ad affrontare un Grosseto rinvigorito dalla vittoria con la Viterbese e che ha ripreso a difendere con la stessa determinazione dell'anno scorso. A diminuire le chance granata, probabilmente, anche la scelta dell'11 iniziale, con la punta Lanini che si è ritrovata a giocare una partita solitaria, con uno schema offensivo eccessivamente basato sul cross e troppo poco sulla costruzione di azioni articolate ed inserimenti offensivi. Anche nel secondo tempo, con i cambi, l'antifona non cambia di molto sebbene sul lungo sia venuta fuori la maggior caratura della squadra di Diana. SPUNTATI

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000