Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Sindaco Cosenza incontra Guarascio: "Non cadiamo in rete provocazioni"TUTTOmercatoWEB.com
Guarascio
lunedì 16 maggio 2022, 17:30Altre news
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Sindaco Cosenza incontra Guarascio: "Non cadiamo in rete provocazioni"

E' stato un cordiale e proficuo incontro quello che il Sindaco Franz Caruso ha avuto questa mattina a Palazzo dei Bruzi con il Presidente del Cosenza Calcio, Eugenio Guarascio, e con i dirigenti della squadra rossoblu che lo hanno accompagnato in Municipio (dal dottor Carlo Federico al direttore organizzativo, ing. Emanuele De Lieto, al responsabile della sicurezza, ing.Luca Giordano). Per il Comune erano presenti, tra gli altri, l'Assessore ai lavori pubblici Damiano Covelli, il Dirigente del settore Infrastrutture, arch.Giuseppe Bruno e l'ing.Pietro Filice. Al centro dell'incontro, il comune obiettivo di riaprire la tribuna B coperta (Tribuna Rao) e di mettere in vendita già da domani pomeriggio altri 1080 tagliandi per aumentare la capienza attuale dello Stadio San Vito-Marulla, in vista della gara di ritorno del playout tra Cosenza e Vicenza, in programma venerdì 20 maggio (ore 20,30) e che significa, in caso di vittoria per i rossoblu, la permanenza in serie B.

Mancano meno di 48 ore – ha detto il Sindaco Franz Caruso - per avere il definitivo benestare alla riapertura anche della parte coperta della tribuna B. La riapertura della Tribuna Rao, inibita da 4 anni all'accesso al pubblico, equivarrebbe ad un incremento significativo di pubblico, in ragione dell'importanza che riveste questa partita per il Cosenza calcio e per tutta la città”. Franz Caruso ha chiarito la problematica anche dal punto di vista tecnico. “La questione non è assolutamente insormontabile – ha spiegato il primo cittadino - perché non esiste un problema di tenuta strutturale e della copertura della tribuna, ma soltanto una problematica di impermeabilizzazione che ha provocato infiltrazioni d'acqua e caduta di vernice. La società ha proposto una soluzione tecnica e noi siamo certi che il problema si risolverà. A questo proposito – ha aggiunto Franz Caruso - abbiamo avviato un'interlocuzione con i vigili del Fuoco (il Sindaco ha ringraziato il Comandante provinciale Giampiero Rizzo per la disponibilità) che domani pomeriggio, con i loro tecnici, si recheranno allo stadio ad effettuare un sopralluogo e l'auspicio è che già domani sera si possa dare l'ok definitivo alla riapertura della tribuna B coperta”. L'intervento che sarà realizzato prevede l'ancoraggio della copertura per evitare l'eventuale distacco di pezzi di intonaco e per scongiurare anche il minimo rischio per l'incolumità degli spettatori.

Sulle polemiche che stanno caratterizzando i giorni immediatamente precedenti la partita, il Sindaco Franz Caruso è per placare gli animi. “Le polemiche nello sport ci sono sempre. Per come è andata la partita di Vicenza, ci sono dei risentimenti per le decisioni arbitrali, tutti legittimi. Spiace che le frasi irripetibili pronunciate da un tifoso di parte avversa non siano state adeguatamente stigmatizzate dalle istituzioni di quel territorio. Noi – ha ribadito Franz Caruso - siamo una città ospitale, civile, sportiva, per cui certamente onoreremo al meglio quello che sarà l'impegno della nostra squadra. Una sola cosa mi sento di dire ai tifosi che cercherò di incontrare al più presto: sappiamo quali sono gli obiettivi del Vicenza, così come conosciamo anche la storia recente che ha caratterizzato molte partite della squadra veneta. Non cadiamo nella rete delle provocazioni, cerchiamo di mantenere quel livello di sportività che noi, come popolo cosentino, possiamo orgogliosamente sbandierare e rifuggiamo da qualsivoglia tentativo di estremizzare il nostro supporto alla squadra, evitando i petardi, le invasioni di campo ed ogni atto di violenza che potrebbero favorire soluzioni diverse dagli obiettivi da conquistare sul campo. Il messaggio che lancio ai miei concittadini, ma anche a coloro che arriveranno da tutta la provincia al San Vito-Marulla è – ha aggiunto il Sindaco Franz Caruso - che dobbiamo vincere, ma bisogna farlo sportivamente, rispettando le regole dello sport”.

Il Sindaco Franz Caruso ha messo, inoltre, al corrente i dirigenti del Cosenza dell'invito rivolto a tutta la Giunta, per dare un segnale forte sulla presenza delle istituzioni, ad essere presente venerdì sera al San Vito-Marulla.

Soddisfazione per l'incontro con il primo cittadino è stata espressa dal Presidente del Cosenza calcio Eugenio Guarascio. “Le assicurazioni del Sindaco e dei tecnici ci dicono – ha sottolineato Guarascio – che ci sono tutte le condizioni per riaprire la tribuna B coperta e questa è la risposta più importante perché sappiamo tutti che il dodicesimo uomo in campo è il pubblico e può fare la differenza. Noi – ha aggiunto Guarascio - dobbiamo mantenere la calma, perché quello che conta ora è arrivare concentrati all'impegno di venerdì e fare la nostra partita. Dobbiamo stare tutti uniti perché solo così possiamo portare a casa il risultato”. Da Vicenza dovrebbero arrivare, secondo quanto ha precisato il responsabile della sicurezza della società, ing. Luca Giordano, 500-600 sostenitori.