Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Musa: "Avellino unico flop del girone, non c'era entusiasmo"
mercoledì 18 maggio 2022, 19:00Altre news
di Gianmarco Minossi
per Tuttoc.com

Musa: "Avellino unico flop del girone, non c'era entusiasmo"

Intervenuto sulle frequenze di Radio Punto Nuovo, il responsabile dell'area tecnica del Teramo ed ex ds dell'Avellino Carlo Musa, ha parlato del futuro del club irpino. Queste le sue parole raccolte dai colleghi di tuttoavellino: "Come deve ripartire l'Avellino? Io credo che con Enzo De Vito stiano già lavorando bene, c'è molta competenza all'interno della società e sicuramente gli errori del passato saranno rimossi e si ripartirà con forza. Il via tutti? E' una operazione non facile, il mercato è particolare, ma è un momento non  semplice. Per la società non sarà semplice togliere diversi contratti, magari facendo anche dei sacrifici. Bisogna fare un'analisi importante, anche a livello umano, sui calciatori. Non penso sia tutto da buttare, bisogna ripartire da qualche certezza. Avellino unico flop del girone? In effetti sì, il Bari ha vinto il campionato e Palermo e Catanzaro sono in fondo ai playoff. Bisogna capire bene cosa è accaduto ad Avellino, qualche problema interno sicuramente c'è stato. Anche Palermo e Catanzaro hanno avuto problemi e hanno cambiato allenatori in stagione, ma magari averlo fatto prima del mercato è stato importante. Si è creato entusiasmo, cosa che ad Avellino non c'è stato, c'era negatività anche prima della sfida con il Foggia. Bernardotto tornerà ad Avellino molto maturato, perché a Teramo ha avuto continuità, è cresciuto molto, anche a livello personale e umano. Penso che l'Avellino potrà puntare su di lui, poi bisognerà capire il nuovo allenatore cosa deciderà di fare. Ma nel caso, Bernardotto è uno che in Serie C certamente avrà mercato".