Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Girone C
Calabro riabbraccia Francavilla: "Non vedo l'ora di fare casino"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 27 maggio 2022, 20:15Girone C
di Dario Lo Cascio
per Tuttoc.com

Calabro riabbraccia Francavilla: "Non vedo l'ora di fare casino"

Antonio Calabro è tornato sulla panchina della Virtus Francavilla. L'allenatore, intervenuto in conferenza stampa, come evidenziato dai colleghi di tuttocalciopuglia.com, ha dichiarato: "È un piacere rivedere tutti fisicamente, anche se non siete mai stati lontani nel cuore. L'ultima frase di una lettera che scrissi quando andai via era "rimarrò sempre un vostro tifoso" e così è stato. Ho sempre avuto a cuore quanto successo qui a Francavilla. È stata una continuazione di successi, di belle stagioni. Si è fatto bene anche dopo Calabro, questo vuol dire che la società ha lavorato bene e di mettere tutti nelle condizioni di potersi esprimere al meglio. Sento tante cose nel mio cuore. Andrò su un concetto per me basilare: tornare in un posto dove si è fatto bene, è una responsabilità enorme. Non vedo l'ora di fare casino, di vedere lo stadio pieno, di abbracciarci e soffrire quando ci sarà da farlo. Se mi sono imposto di non fare l'errore di pensare al passato, mi auguro che la piazza sia così: non deve esserci la puzza sotto al naso, non possiamo pretendere di vincere ovunque. Si può fare, ma con umiltà. Dobbiamo valorizzare anche i giovani, c'è tanto lavoro da fare. Alzeremo l'asticella sì, ma senza perdere di vista gli obiettivi. Facciamo parlare il campo. Dal mercato arriveranno calciatori con mentalità da Francavilla, integri fisicamente per un gioco dispendioso e che siano funzionali. Non vogliamo restare fissi sul 3-5-2, di sicuro lavoreremo per essere eclettici".