Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
DS Pontedera: "Catalano scelta facile, non c'era persona migliore"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 8 giugno 2022, 19:00Girone B
di Marco Pieracci
per Tuttoc.com

DS Pontedera: "Catalano scelta facile, non c'era persona migliore"

Il direttore sportivo del Pontedera Moreno Zocchi spiega in conferenza stampa il perchè della scelta tecnica di Pasquale Catalano: “La scelta da parte mia è stata facile. Per quello che è il progetto Pontedera e per quello che mi ha chiesto la società, credo che non ci sia persona migliore di Pasquale Catalano. Accanto a me ho bisogno di persone positive, di persone che di notte sognano e poi di giorno lavorano per realizzare quello che hanno sognato. Pasquale ha da subito colto i concetti che vogliamo portare avanti quest’anno, è un grande lavoratore e sono sicuro che riuscirà a tirare fuori il meglio dalla squadra che gli daremo a disposizione. Lo conosco già molto bene perchè abbiamo lavorato insieme a Imola, confrontandoci spesso e arrivando anche a discutere, ma un’ora dopo eravamo di nuovo fianco a fianco perchè entrambi sappiamo che i confronti, anche duri, a volte servono per bene della società. I risultati di questo lavoro li vedremo sicuramente sul campo e inoltre vorremmo, come ha detto il dottor Navarra, che la società Granata diventasse un punto di riferimento per i ragazzi del nostro settore giovanile e di quelli di altre società. Devono vedere nel Pontedera una rampa di lancio per potersi affermare per calcare poi anche palcoscenici più importanti”.