Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Ad Sangiuliano: "Giocheremo a Seregno. Ma avviato iter per costruire stadio"TUTTOmercatoWEB.com
Stadio Ferruccio (Seregno)
© foto di Pietro Mazzara
lunedì 8 agosto 2022, 11:15Girone A
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Ad Sangiuliano: "Giocheremo a Seregno. Ma avviato iter per costruire stadio"

Andrea Luce, amministratore delegato del Sangiuliano City, ha annunciato dalle colonne de Il Cittadino di Lodi che il club neopromosso in Serie C disputerà le sue gare casalinghe al 'Ferruccio' di Seregno. "Abbiamo definito l’accordo in questi giorni e ora posso finalmente annunciare che la prossima stagione giocheremo allo stadio “Ferruccio” di Seregno e di questo ringraziamo sia la società che l’amministrazione, oltre al presidente del Como Woman, con il quale abbiamo trovato l’accordo sulla condivisione degli spazi".

Una scelta, per certi versi obbligata, dopo che la società gialloverde ha fatto di tutto per tornare nel territorio, trovando però diversi ostacoli: "Se Seregno sarà una scelta temporanea? Assolutamente sì, anche perché posso già comunicare in maniera ufficiale che con l’amministrazione di San Giuliano abbiamo avviato le procedure per la costruzione del nostro stadio di proprietà, che non sarà semplicemente solo uno stadio, ma un polo attrattivo per tutto il territorio, con attività commerciale e un centro sportivo che vada a soddisfare tutte le nostre esigenze".

Un progetto che è anche una risposta a qualcuno: "Sinceramente sono piuttosto schifato e sdegnato dal comportamento di alcuni soggetti veramente ambigui che attraverso il calcio cercano quel senso di protagonismo che non riescono a raggiungere nella vita. Ci hanno volutamente messo il bastone tra le ruote, forti del fatto che io avessi fatto una promessa di tornare fin da subito nel territorio a giocare, ma proprio perché eravamo consapevoli con chi avevamo a che fare, abbiamo fin da subito pensato a un piano B. In ogni caso dico che il tempo è sempre galantuomo".