Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Fermana, Giandonato: "Era arrivato il momento di salutare l'Olbia"TUTTOmercatoWEB.com
Manuel Giandonato
© foto di Uff. Stampa Fermana
giovedì 29 settembre 2022, 12:00Girone B
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Fermana, Giandonato: "Era arrivato il momento di salutare l'Olbia"

Manuel Giandonato, centrocampista e capitano della Fermana, ha parlato ai microfoni di centotrentuno.com dell’inizio stagione della sua squadra e del match da ex di domenica prossima contro l’Olbia: "Il ritorno alla Fermana? Sono contento di essere tornato alla Fermana, era arrivato il momento di salutare l’Olbia. C’erano state delle incomprensioni che pensavo fossero tecniche ma invece era un discorso più ampio. Mi è dispiaciuto lasciare l’Olbia ma mi sento tutt’ora con quelli che erano i compagni di squadra".

Il match da avversario con l’Olbia: “Ritrovare l’Olbia da avversario? Non sarà una partita come le altre per me perchè ho vissuto due anni bellissimi a Olbvia e ora sono tornato a Fermo. Domenica ritroverò amici che fino a qualche mese fa erano miei compagni di squadra, vedrò mister Occhiuzzi che stimo tantissimo ma quando l’arbitro fischierà sarà battaglia”.

L’Olbia con e senza Giandonato: “Che squadra ho lasciato e cosa mi aspetto dalla partita? Mi aspetto sicuramente un’Olbia che, già da diversi anni, ha nel Dna una squadra rocciosa, scorbutica e difficile da affrontare. Ci si aspettava qualcosa di più, qualcosa ho visto, qualcosa ho letto. C’è un allenatore che è alla sua prima esperienza in C e c’è una squadra rinnovata: almeno 6-7 cambiati rispetto all’anno scorso. Quello che mi aspetto io da avversario? Una squadra tosta che verrà a Fermo per cercare il risultato pieno. Noi dovremo stare attenti e poi loro hanno il numero 10 che con la categoria non c’entra niente”.