Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Interviste TC
INTERVISTA TC - Cavasin: "Avellino, Rastelli ha bisogno di tempo"
giovedì 17 novembre 2022, 19:00Interviste TC
di Raffaella Bon
per Tuttoc.com

INTERVISTA TC - Cavasin: "Avellino, Rastelli ha bisogno di tempo"

L'allenatore Alberto Cavasin è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per commentare il momento di Avellino, Catanzaro e Messina: 

Cosa succede all'Avellino?
"I biancoverdi hanno cambiato allenatore, Rastelli sembrava aver preso in mano la situazione e poi è arrivato questo stop che ci può stare. C'è da lavorare e da sistemare qualcosa, i tifosi si aspettavano che le cose potessero andare per il meglio con il cambio ma una ripartenza ha bisogno di tempo". 

La classifica preoccupa?
"Sicuramente l'Avellino è in ritardo rispetto all'obiettivo che aveva ad inizio stagione. Il tempo per recuperare c'è, però bisogna svoltare e dare continuità ai risultati".

Come vede la prossima gara?
"Il Picerno era in difficoltà e ha ritrovato il suo passo. L'Avellino non può mancare la vittoria ma deve stare attento perché i lucani sono in ripresa. La squadra di Rastelli dovrà mostrare la sua vitalità".

Il Catanzaro sta dominando il girone
"Sta dimostrando una forza importante  e una grande continuità, tutto lascia presagire che possa continuare così, non si vedono nuvole all'orizzonte!.

Che partita li attende contro la Gelbison?
"Il Catanzaro ha dimostrato tutto il suo valore, non sbagliando mai un colpo. La squadra è solida e competitiva, dovrebbe essere un turno favorevole per i giallorossi".

Il Catanzaro è la candidata numero uno per la B?
"Il campionato è lungo e le pretendenti non molleranno la presa, ma la squadra ha dimostrato di poter arrivare fino alla fine nella posizione in cui si trova adesso".

Il Messina non vive un gran momento
"Sta facendo fatica e si capisce che è una squadra che deve sistemare alcuni problemi, ma non è una squadra che si è squagliata di fronte alle difficoltà. Sta lottando e anche quando perde, lo fa con dignità. Può trovare il suo momento per riuscire ad allontanarsi dalle zone basse della classifica".

Nel prossimo turno è atteso da uno scontro diretto importante
"La sfida col Potenza è cruciale perché è contro una squadra di pari livello in classifica. Vincere uno sconto diretto sarebbe un segnale importante".

Qual è il suo futuro?
"Il mio futuro è in campo".