Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Montevarchi, Malotti: "Secondo tempo inguardabile, così non ci si salva"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 30 novembre 2022, 16:20Girone B
di Marco Pieracci
per Tuttoc.com

Montevarchi, Malotti: "Secondo tempo inguardabile, così non ci si salva"

Roberto Malotti, tecnico del Montevarchi, commenta in conferenza stampa la sconfitta per 3-1 nel derby col San Donato Tavarnelle: "Nel primo tempo siamo passati alla difesa a quattro trovando beneficio, abbiamo pareggiato facendo discretamente però il San Donato ha una classifica bugiarda, ha sempre creato tanto perché ha giocatori forti davanti. Siamo riusciti a contrastarli per un tempo ma nel secondo non siamo entrati in campo con la testa giusta, se li lasci giocare sulle ripartenze ti possono far male ed è quello che è successo. Sono venuto in sala stampa perché sono il maggior responsabile di questa prestazione, sarebbe facile dire ora che ci mancavano sette titolari. La realtà è che nel secondo tempo la squadra non ha fatto quello che deve fare. Voglio trovare attenuanti perché giocando così è difficile salvarsi, probabilmente si è fatta sentire la stanchezza per aver giocato l'ultima partita in dieci. Onestamente nella ripresa la squadra è stata inguardabile. Lo spirito nostro è quello che ci deve far salvare all'ultimo secondo dell'ultima gara. Non è una sconfitta che può cambiare il nostro percorso, il più grosso rammarico è aver consegnato la vittoria a una diretta concorrente per la salvezza con questo secondo tempo. Ci sta di perdere perché il San Donato ha qualità importanti ma non abbiamo fatto niente per impedirgli di mostrarle. Faremo mea culpa, analizzando bene, io per primo devo capire cosa abbiamo sbagliato per fare una prestazione così negativa. Forse ho interpretato male la partita, facendola sentire troppo a una squadra giovane come la nostra. La squadra vista nel secondo tempo è una squadra che non si può salvare. Bisogna capire che al Montevarchi non si può essere di passaggio, ho visto atteggiamenti che non mi sono piaciuti e su questi non passerò sopra però, ripeto, il principale responsabile è il sottoscritto. Dovevo capire al momento giusto cosa c'era da cambiare e invece non l'ho fatto".