Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Arezzo, Polvani: "Anche a -5 convinto vittoria. Trattativa lampo per rinnovo"TUTTO mercato WEB
Lorenzo Polvani
© foto di Francesco Inzitari/ILoveGiana
domenica 28 maggio 2023, 21:00Altre news
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Arezzo, Polvani: "Anche a -5 convinto vittoria. Trattativa lampo per rinnovo"

Una trattativa lampo quella che ha portato al rinnovo di Lorenzo Polvani con il neopromosso Arezzo. Il difensore ha raccontato ai microfoni del sito ufficiale la stagione appena conclusa guardando già al futuro. “È stata una stagione incredibile, stupenda – confessa – eravamo partiti per vincere il campionato questo è vero però poi in serie D succede spesso che alla fine emergono tre o quattro squadre e alcune sorprese che lottano fino alla fine mettendo in difficoltà anche squadre costruite proprio per il primato. Vincere il campionato così è stata una emozione unica, anche passando da momenti difficili come quando eravamo a meno cinque dalla vetta. Anche in quei frangenti però ero convinto che alla fine avremmo vinto. Si vedeva che il gruppo aveva qualcosa in più e così è stato nella seconda parte di stagione. Basta pensare alla partita di Ponsacco. Avevo già vinto un campionato senza giocare molto, ma qui è stato fantastico quello che abbiamo fatto, cosa ho provato nei minuti finali di Arezzo-Pianese con tutto lo stadio che stava chiamando la serie C”. 

La trattativa per il rinnovo è stata lampo – spiega Polvani – il direttore aveva detto che avrebbe parlato con noi a stagione finita. In settimana abbiamo parlato poco prima di un appuntamento con tutta la squadra e sono bastati davvero pochi secondi. Arezzo è una città che vive di calcio, ha un calore incredibile e con la mia ragazza ci troviamo davvero bene, anzi lei è diventata una super tifosa dell’Arezzo. Credo che questo prolungamento del mio contratto sia la dimostrazione della fiducia che la società ripone in me. Arezzo è un piazza fantastica in serie D figuriamoci in serie C, in un campionato che ci vedrà giocare in stadi di un certo livello e contro anche avversari retrocessi dalla serie B. Sarà un banco di prova importante. L’obiettivo? Dare il massimo consapevoli delle difficoltà che può portare una categoria superiore e del progetto della società che dopo una primo anno di consolidamento vuole crescere ancora”.