Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Interviste TC
INTERVISTA TC - Ardito: "Siena, il terzo fallimento sarebbe un duro colpo"TUTTO mercato WEB
© foto di Marco Farinazzo/TuttoLegaPro.com
venerdì 9 giugno 2023, 21:30Interviste TC
di Raffaella Bon
per Tuttoc.com

INTERVISTA TC - Ardito: "Siena, il terzo fallimento sarebbe un duro colpo"

La situazione del Siena preoccupa i tifosi e non solo, anche un grande ex come Andrea Ardito che ha parlato ai microfoni di TuttoC.com della situazione del club senese e di altre realtà di Serie C.

Cosa pensi del Siena?
"Sono molto preoccupato, la situazione nelle ultime settimane e negli ultimi mesi non preannuncia niente di buono però c'è sempre la speranza per la gente di Siena che non ci sia il terzo fallimento negli ultimi anni. Sarebbe dura da digerire, ho vissuto da poche settimane quella festa dove ho visto la grande forza del popolo senese e sarà sempre un punto sicuro".

Cosa dici di questa festa?
"E' stato veramente bello, rivivere quelle emozioni e ritrovarsi dopo vent'anni dalla promozione in A. E' giusto guardare al futuro ma è anche bello e giusto voltarsi un attimo e ricordare quelle emozioni".

Che progetto sarà quello della Giana?
"Sarà il solito progetto della Giana in Serie C, il presidente Bamonte e un corso di ragazzi giovani più i soliti senatori".

Il Renate ha cambiato tanto.
"Progetto nuovo, quando cambi allenatore e direttore si cambieranno anche diversi giocatori della rosa ma lì la società negli anni ha dato dimostrazione di grande continuità e forza indipendentemente da calciatori, allenatori e direttori".

Il Pontedera invece?
"Ogni anno si dice che è impossibile ripetersi, hanno ottenuto un risultato storico ed il mister è un grande allenatore e sono sicuro che ci saranno i presupposti per fare un ottimo lavoro".