Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Carrarese, primo ko. Dal Canto: "Non cadiamo in depressione, serve calma"TUTTO mercato WEB
Alessandro Dal Canto
© foto di claudia.marrone
giovedì 21 settembre 2023, 00:00Girone B
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Carrarese, primo ko. Dal Canto: "Non cadiamo in depressione, serve calma"

Primo ko stagionale per la Carrarese, che cade in casa della Torres e perde la vetta dove invece si consolida la squadra sarda. In sala stampa c'è quindi la disamina di mister Alessandro Dal Canto: "Al di là del risultato negativo assolutamente non meritato per quanto visto e prodotto in campo , di questa gara rimane una buonissima prestazione da parte della Carrarese. La squadra ha disputato la partita che doveva poi nel calcio ha la meglio chi segna e non consente all'avversario di segnare. Oggi la Torres è stata più brava sotto questi aspetti e quindi bravi i nostri avversari ma si guarda avanti. Gli episodi sono sempre determinanti e non averli sfruttati può causare un mancato risultato. Non ho nulla di particolare da imputare ai miei giocatori senza stare a perdermi nelle considerazioni che si fanno di in casi del genere su mancato cinismo o superficialita' perché non è il caso dei miei calciatori.

Semplicemente, oggi non abbiamo segnato ma lo faremo la prossima volta. Non bisogna, adesso, pensare negativo e cadere in depressione ma, anzi, serve essere calmi e tranquilli e proseguire il lavoro iniziato e se il prodotto è quanto visto in campo a Sassari non possiamo che avere riscontri positivi. Rimaniamo in Sardegna per affrontare l'Olbia in un match difficile ed insidioso ma ci può servire perché in questo gruppo solido e compatto ci sono tanti calciatori nuovi. I cavalli se sono buoni si vedono alla fine e noi dobbiamo pensare in questo campionato livellato a sbagliare meno possibile per assestarci in alto".