Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Il Punto
Torres, ci sei o ci fai? Liguria braccino cortissimo. Novara, svegliati!
martedì 26 settembre 2023, 00:00Il Punto
di Sebastian Donzella
per Tuttoc.com

Torres, ci sei o ci fai? Liguria braccino cortissimo. Novara, svegliati!

Tre brevi appunti dopo 5 giornate di campionato. Torres prima in classifica, unica a punteggio pieno in tutta la Serie C. Cinque gare, cinque vittorie, quindici punti, testa del Girone B. In un crescendo rossiniano, visto che dopo i successi iniziali su Recanatese e Rimini, non proprio due corazzate, i sardi hanno calato il tris nel sentitissimo derby con l’Olbia per poi far fuori addirittura la Carrarese nello scontro al vertice. I rossoblu, insomma, devono decidere prestissimo cosa vogliono essere da grandi. Dalle parti di Sassari ci diranno ovviamente che mancano una trentina di punti alla salvezza ma se Greco continua ad allenare così e Scotto & Co. continuano a segnare così, sognare non è impossibile. 

Agli antipodi della classifica del Girone B c’è l’Entella. Chi l’avrebbe mai detto. Due punti, zero vittorie, tre mister in queste prime cinque giornate. Numeri che testimoniano come la confusione, dalle parti di Chiavari, abbia preso il sopravvento in questa prima parte di stagione. Con grande sorpresa di tutti, visto che parliamo di una delle società più organizzate dell’intero panorama calcistico italiano, guidata da una proprietà miliardaria. Eppure l’inizio dei liguri è stato pessimo e adesso c’è da rincorrere. Anche i cugini del Sestri Levante non se la passano bene, anzi. Una sola vittoria per i corsari, neopromossi in C, proprio nel derby. Poi solo KO. Non un gran viatico per un club che attendeva di tornare tra i professionisti da decenni. Anche qui parliamo di una società organizzata, con una proprietà forte, ma in campo  qualcosa non va. Liguria dal braccino cortissimo, insomma, con cinque punti in due e gli ultimi due posti in classifica.

Chiusura col Novara, in caduta libera. Solo il folle Alessandria è alle spalle degli azzurri e forse non è un caso che i grigi abbiano conquistato l’unico punto proprio nel derby. I novaresi sono ancora a digiuno di vittorie e hanno le polveri bagnate: due reti in cinque gare, la miseria di una ogni 225 minuti. Il tutto contro avversarie che lottano per la salvezza, se si esclude la sfida (persa) col Padova. Ed è già subentrata la paura, come evidenzia il gol preso allo scadere dalla Giana, troppo in avanti contro un Novara tutto schierato alla strenua difesa del gollettino dell’illusorio vantaggio. Buzzegoli deve cambiare marcia e svegliare questo Novara ancora addormentato.

PS Un augurio di pronta guarigione a mister Abbate, gran condottiero di una grande Pergolettese, dopo il malore che l'ha colpito durante la sfida al Vicenza. Per fortuna nulla di grave, per fortuna le redini della Pergo sono in saldissime mani.