Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Top & Flop di Arzignano-PergoletteseTUTTO mercato WEB
G. Parigi, Arzignano
© foto di Ufficio Stampa Arzignano
domenica 3 dicembre 2023, 20:32Girone A
di Emmanuele Sorrentino
per Tuttoc.com

Top & Flop di Arzignano-Pergolettese

Una doppietta di Parigi consente all'Arzignano di tornare alla vittoria dopo più di un mese, battendo tra le mura amiche la Pergolettese nello scontro salvezza della sedicesima giornata di Serie C Now girone A. Decide una doppietta di Parigi, che mette a segno la terza e quarta rete stagionale.

Ci prova al 6' l'Arzignano con Barba, che raccoglie l'invito di Parigi e nel cuore dell'area lascia partire un destro al volo che sorvola la traversa. Al 18' contatto in area cremasca tra Tonoli e Grandolfo, per l'arbitro Baratta è tutto regolare. Chance per la Pergolettese al minuto 22 con il tentativo da centrocampo di Mazzarani: sfera supera di poco la traversa. Ci prova al 25' Parigi: tiro di potenza, manca la precisione. Quasi al tramonto della prima frazione di gioco, doppia chance, una per parte: al 37' destro violento di Lakti fuori di un soffio; un minuto dopo, corner di Artioli per l'inzuccata di Tonoli di poco alta. Minuto 41, si sblocca il match: calcio piazzato di Parigi, che lascia partire una traiettoria con il destro a giro che si infila nel sette, imprendibile per Soncin. Terza rete stagionale per il ventisettenne attaccante gialloceleste. Due giri di lancette e Parigi cerca la gloria con una potenziale doppietta, ma la difesa ospite fa buona guardia.

Ripresa che si apre senza cambi: ritmi più blandi rispetto al primo tempo. La prima azione degna di nota arriva al minuto 52' con un rasoterra troppo chiuso di Artioli, che non inquadra lo specchio della porta. Un minuto dopo Lunghi con un violento destro, palla fuori di un soffio. Al 56' tap-in sotto porta di Grandolfo di poco alto. Al 61' ancora l'attaccante gialloceleste ex Monopoli e Legnago: cross di Gemignani per il numero 9 che calcia di prima sfiorando la rete. Girandola di cambi e poche emozioni al "Dal Molin". Il match si infiamma all'improvviso nel finale: al minuto 89 traversa della Pergolettese con il colpo di testa di Felicioli. Alla rete sbagliata corrisponde la rete subita dai cremaschi: Parigi al 90' lascia partire un mancino rasoterra che si infila nell'angolino basso alla sinistra di Soncin. Nell'ultimo minuto di recupero, Mazzarani su punizione sibila il palo.

L'Arzignano sale a quota 20 punti, agganciando il Renate in zona play-off, sconfitto in trasferta dal Mantova. Sesta vittoria stagionale per i giallocelesti, che si scrollano di dosso l'etichetta di peggior attacco del girone, balzando a quota 12, lasciando all'Alessandria l'ultima piazza con 11 reti realizzate. La Pergolettese va ko per la nona volta in questo campionato: i canarini vengono risucchiati nella zona play-out, restando a quota 17 punti in 16 posizione con la Pro Patria fuori con identico punteggio per differenza reti e l'Albinoleffe distante due lunghezze. 
Prossimo turno di campionato che vede l'Arzignano ospite venerdì 8 dicembre alle ore 17.00 del Fiorenzuola, mentre la Pergolettese riceve la visita della Virtus Verona in contemporanea

Ecco i Top & Flop del match:

TOP

Giacomo Parigi (Arzignano): autentico trascinatore di questa squadra, una doppietta che suggella una prestazione da vero leader. Realizza la terza e quarta rete stagionale delle dodici complessive fin qui messe a segno dai giallocelesti. Una vittoria che allontana momentaneamente le sabbie mobili dei play-out. DECISIVO

Andrea Mazzarani (Pergolettese): cerca la gloria in più occasioni, smistando palloni interessanti per i compagni. Sfiora la rete in pieno recupero, che avrebbe reso meno amaro il passivo. Una prestazione comunque positiva. GENEROSO

FLOP

Nessuno per l'Arzignano: ha giocato meglio la formazione di mister Bianchini, mettendo subito in chiaro le cose in campo. Tante occasioni con Grandolfo, Parigi, Lakti, Barba. In chiusura dei due tempi sono arrivate le reti che hanno deciso l'incontro, ma il nocciolo dell'intera prestazione è racchiuso in un gara disputata a viso aperto senza remore. ACCORATI

Matteo Abbate (Pergolettese): una rosa incerottata può essere utilizzata quale causa esimente, ma è chiaro che la sua Pergolettese ha steccato una delle gare più importanti di questa stagione. E' chiaro che siamo appena alla 16^ giornata, ma tornare a casa senza punti in sfide che si preannunciano già salvezza non è il massimo. RIMANDATO

RIVIVI LE EMOZIONI DEL MATCH!