Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
I Top&Flop di Giana Erminio-TrentoTUTTO mercato WEB
© foto di Jacopo Duranti/tuttolegapro.com
domenica 3 dicembre 2023, 21:02Girone A
di Gianluca Pirovano
per Tuttoc.com

I Top&Flop di Giana Erminio-Trento

La festa è tutta della Giana: i ragazzi di Chiappella battono 2-1 il Trento e trovano la quarta vittoria consecutiva. Merito di una doppietta di Fumagalli, un gol per tempo. Il Puma conferma il suo stato di grazia, salendo a quota nove reti in stagione. E dire che erano stati proprio gli ospiti a sbloccare la sfida (quasi) immediatamente, con Obaretin lesto sugli sviluppi di corner ad appoggiare in rete nel cuore dell’area (3’). Schiaffo utile alla Giana per svegliarsi e trovare l’altrettanto immediato pareggio. Verticale di Lamesta, Fall che lavora e appoggia per Fumagalli: mancino a incrociare e 1-1 (5’). Due flash che non anticipano, però, una gara scoppiettante. Il Trento è, generalmente, più preciso, ma mai veramente pericoloso. Unica eccezione, un gran mancino di Anastasia da venticinque metri: miracoloso Zacchi a deviare sulla traversa e a respingere anche il tap in di Brevi (30’). A deciderla, in una ripresa avara di emozioni, è una fiammata del solito Fumagalli. È lui ad aprire l’azione servendo Caferri. Palla nello spazio per Franzoni, cross e girata di prima intenzione del Puma, per il 2-1 decisivo (28'st).

I Top & Flop di Giana-Trento

TOP

Fumagalli (Giana): è lui il volto copertina di questa vittoria e di questo grande momento della Giana. Sono nove in stagione e i margini di crescita sono ancora notevoli. Corre, si danna, sbaglia, ma sa sempre rimediare. E pensare che qualcuno diceva non fosse all’altezza della Serie D… TORNADO

Brevi (Trento): in una giornata storta è sembrato il più in palla dei suoi, nonostante fosse soltanto alla seconda da titolare. Pericoloso e presente nelle poche occasioni avute da gialloblù. NOTA POSITIVA

FLOP

Nessuno (Giana): come si fa a bocciare qualcuno dopo quattro vittorie di fila da neopromossa? Impossibile. La Giana è in costante crescita. Sabato c’è la Triestina: serve provarci, senza paura. TUTTI PROMOSSI

Petrovic (Trento): l’angolo da cui nasce il vantaggio del Trento è merito di una sua girata nel cuore dell’area. Un inizio notevole e poi… il deserto. Mai pericoloso, poco incisivo anche nella manovra. Era lecito aspettarsi qualcosa di più. POLVERI BAGNATE