Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone C
Top & Flop di Monopoli-GiuglianoTUTTO mercato WEB
© foto di Michele Maraviglia
lunedì 4 dicembre 2023, 23:50Girone C
di Andrea Scozzafava
per Tuttoc.com

Top & Flop di Monopoli-Giugliano

Cade l'imbattibilità interna del Monopoli che esce sconfitto per la prima volta dal 'Veneziani' per 3-1 contro il Giugliano, nella gara valida per la sedicesima giornata del Girone C di Serie C. Avvio subito propositivo degli ospiti che prima minacciano la porta difesa da Perina con un destro a giro di Vogiatzis e poi al quarto d'ora riescono a passare in vantaggio grazie a un sinistro chirurgico di Ciuferri. I gialloblù continuano a spingere anche dopo aver sbloccato il punteggio e cinque minuti più tardi raddoppiano con un colpo di testa vincente di Sorrentino su suggerimento dalla destra di Giorgione. Sotto di due reti, il Monopoli prova a proporsi in avanti e solo alla mezz'ora riesce a rendersi pericoloso con Santaniello che, liberato davanti al portiere da un retropassaggio suicida di Berardocco, finisce per perdere il duello da due passi con Russo. A fine tempo, il Giugliano torna a premere forte sull'acceleratore e cala il tris: cross dalla sinistra di Yabre per l'inserimento coi tempi giusti di Giorgione che di testa infila Perina. Nella ripresa, i padroni di casa comandano la gara sin dalle battute iniziali mentre i gialloblù si abbassano per non concedere spazi e in contropiede sfiorano anche il gol, con Perina decisivo su Ciuferri, Berardocco e Salvemini. Fino alla fine, il Monopoli cerca di rientrare in partita e, a pochi istanti dal novantesimo, accorcia meritatamente le distanze con Hamlili che raccoglie una respinta corta di Russo e fa 3-1. Allo scadere, i padroni di casa vanno ancora vicini al gol prima con Fazio e poi con De Paoli ma non riescono a rendere il risultato meno pesante. Con questa vittoria, la formazione di Valerio Bertotto sale in piena zona play-off (a quota 22 assieme al Catania) mentre gli uomini di Francesco Tomei rimediano il secondo ko consecutivo e rimangono a soli due punti di vantaggio dalla zona play-out (quindicesimi a 18 punti come il Potenza). Ecco qui i top e flop della sfida: 

TOP:

Ernesto Starita (Monopoli): il migliore dei biancoverdi. Tocca pochi palloni dentro l'area di rigore gialloblù ma dà sempre la sensazione di poter far male. Tiene costantemente impegnata la difesa avversaria nella ripresa e si vede annullare il gol in tre circostanze per fuorigioco. Questione di centimetri e avrebbe potuto segnare da rapace anche in una giornata storta. NOTA LIETA

Carmine Giorgione (Giugliano): prestazione a tutto tondo quella del centrocampista classe 1991. Lotta continuamente con gli avversari recuperando diversi palloni in mezzo al campo e riesce a rendersi pure pericoloso dalle parti di Perina. Realizza un assist per Sorrentino e un gol frutto di un inserimento coi tempi giusti. Sostanza e anche buona qualità. INCISIVO

FLOP:

Emanuele Santaniello (Monopoli): non una gara da ricordare quella dell'attaccante biancoverde. Appare fuori dal vivo del gioco della sua squadra e non riesce mai neppure a insidiare la difesa gialloblù. Sbaglia inoltre una clamorosa chance davanti al portiere e conferma la sua giornata piuttosto negativa. SPENTO

Nessuno (Giugliano): grande partita dei gialloblù. I ragazzi di Bertotto concedono qualcosa in fase difensiva solamente a fine secondo tempo e da alcuni calci piazzati mentre nella prima frazione sono solidi e capaci di punire ogni sbavatura degli avversari. Terza vittoria in cinque gare per una squadra che sembra rivitalizzata. La cura Bertotto sta funzionando. CINICI E SPIETATI