Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Fiorenzuola-V. Verona, rossoneri chiamati a ripartire: le probabili formazioniTUTTO mercato WEB
© foto di Luca Bargellini
domenica 25 febbraio 2024, 12:30Girone A
di Lorenzo Carini
per Tuttoc.com

Fiorenzuola-V. Verona, rossoneri chiamati a ripartire: le probabili formazioni

Separate da dodici punti in classifica, ma accomunate dall'obiettivo salvezza: alle 18.30, al "Velodromo Pavesi", si affronteranno Fiorenzuola e Virtus Verona in occasione della 28^ giornata del Girone A di Serie C. Sarà un confronto molto importante per il futuro delle due squadre, che si presentano a questa sfida con stati d'animo pressoché identici: i padroni di casa arrivano dal ko esterno col Legnago che ha interrotto una striscia di sei risultati utili consecutivi e navigano attualmente al 18° posto con 26 punti, a -3 dal Novara e -7 da Pergolettese, Arzignano e Renate; una sola sconfitta nelle ultime cinque apparizioni anche per la Virtus Verona, reduce dall'1-1 casalingo con l'Albinoleffe e ora nona a quota 38 in coabitazione con la Pro Vercelli.

Il Fiorenzuola, che al momento sarebbe costretto al Playout con il Novara per restare tra i professionisti, ha ottenuto appena 13 punti in 13 partite disputate tra le mura amiche (hanno fatto peggio soltanto Pro Sesto e Alessandria), dove non vince dal 24 ottobre (3-1 col Vicenza con doppietta di Omoregbe e gol di Alberti). I rossoneri di Tabbiani hanno sì uno dei migliori attacchi tra le compagini che navigano nei bassifondi della classifica (28 reti segnate), ma anche la peggior difesa del campionato con 45 gol incassati (tre in più della Giana Erminio, seconda in questa graduatoria).

Dall'altra parte, la Virtus Verona proverà da qui a fine stagione a difendere con tutte le armi a sua disposizione il piazzamento in zona Playoff. I veneti hanno vinto appena due delle ultime dieci gare giocate in trasferta (24 ottobre contro la Pro Sesto e 14 gennaio contro l'Alessandria), ma si possono considerare come la formazione più equilibrata del Girone A in termini di reti realizzate e subite, visto il bilancio in perfetta parità (27-27). Da diverse settimane a questa parte, le partite disputate dai rossoblù sono sempre state caratterizzate da grande equilibrio: è da metà dicembre, dal successo interno per 2-0 contro la Pro Patria, che la squadra di Fresco non mette a referto più di una rete nello stesso incontro.

QUI FIORENZUOLA - Assenti lo squalificato Mora e gli infortunati Cremonesi, Gonzi e Nava. Mister Tabbiani dovrebbe confermare la linea difensiva a quattro formata da Sussi, Potop, Bondioli e Maffei a protezione di Sorzi: a centrocampo chance dal 1' per Nelli con Oneto e Di Gesù, mentre in attacco il riferimento centrale sarà Ceravolo, sostenuto ai lati da D'Amico e Morello.

QUI VIRTUS VERONA - Non ci sono problemi di formazione per il tecnico Fresco, che avrà dunque a disposizione tutte le pedine più importanti in vista dell'importante match odierno. Non sono da escludere novità nell'undici di partenza, a cominciare dall'attacco dove Gomez potrebbe prendere il posto di Menato e partire dal primo minuto accanto a Ceter; ballottaggio attivo sulla trequarti tra Danti e Begheldo, mentre sulle fasce saranno confermati Daffara e Amadio.

Queste le probabili formazioni del match che potrete seguire LIVE su TuttoC.com a partire dalle 18.30:

FIORENZUOLA (4-3-3): Sorzi; Sussi, Potop, Bondioli, Maffei; Oneto, Nelli, Di Gesù; D'Amico, Ceravolo, Morello. A disposizione: Bertozzi, Roteglia, Gentile, Alberti, Bocic, Seck, Popovic, Brogni, Musatti, Reali, Anelli. Allenatore: Luca Tabbiani

VIRTUS VERONA (3-4-1-2): Sibi; Cabianca, Mazzolo, Ntube; Daffara, Metlika, Zarpellon, Amadio; Danti; Ceter, Gomez. A disposizione: Zecchin, Voltan, Lodovici, Ronco, Manfrin, Demirovic, Toffanin, Vesentini, Menato, Ambrosi, Begheldo, Zigoni. Allenatore: Luigi Fresco

ARBITRO: Fabrizio Ramondino di Palermo (Di Meo-Macripò. IV: Spinelli)