Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Coppa Italia Serie C, il programma della doppia finale: andata il 19 marzoTUTTO mercato WEB
© foto di Luca Bargellini
venerdì 1 marzo 2024, 16:15Girone A
di Marco Pieracci
per Tuttoc.com

Coppa Italia Serie C, il programma della doppia finale: andata il 19 marzo

In ottemperanza all’art. 2, par. 2.7., del Regolamento della Coppa Italia Serie C 2023-2024 (Com. Uff. n.113/L del 14.09.2023), si riportano le 2 società ammesse alla Finale della Coppa Italia Serie C 2023-2024 (51a Edizione):

Vincenti Semifinali
CATANIA
PADOVA

PROGRAMMA FINALE
Si riportano pertanto le gare della Finale in programma nelle date e con i relativi orari:

GARA DI ANDATA
MARTEDÌ 19 MARZO 2024

PADOVA - CATANIA Ore 20.30 Diretta Rai Sport

GARA DI RITORNO
MARTEDÌ 02 APRILE 2024

CATANIA - PADOVA Ore 20.30 Diretta Rai Sport

La società ospitante la gara di andata della Finale di Coppa Italia Serie C 2023-2024 (PADOVA) è stata determinata per sorteggio in data 19 dicembre 2023.

Modalità di svolgimento
La Finale di Coppa Italia Serie C sarà disputata con gare di Andata e Ritorno. Risulta vincitrice la squadra che, all’esito delle due gare di andata e ritorno, ottiene il maggior punteggio o, a parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, la squadra che ha conseguito una migliore differenza reti nelle due
gare. In caso di ulteriore parità al termine delle due gare, sono disputati due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno e, perdurando tale situazione, l'arbitro procede a far eseguire i tiri di rigore, con le modalità previste dal “Regolamento del Giuoco del Calcio”.