Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Top& Flop di Rimini-PontederaTUTTO mercato WEB
Foto di archivio
© foto di Angelo Palmas
domenica 18 febbraio 2024, 22:10Girone B
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

Top& Flop di Rimini-Pontedera

Il Rimini conferma il proprio ottimo momento superando in rimonta con un grande secondo tempo il Pontedera per 3-1, cogliendo la seconda vittoria consecutiva questo pomeriggio al "Romeo Neri" nella gara valida per la 27^ giornata del girone B di terza serie. I padroni di casa hanno mostrato maggiore aggressività e freschezze, mettendo in mostra un gioco veloce e di prima qualità mettendo sistematicamente in difficoltà gli avversari. AI toscani dal loro canto non è bastato il vantaggio firmato da Ianesi, non sono riusciti mai ad esprimere il proprio gioco subendo il furore avversario. Per il Pontedera la seconda sconfitta consecutiva, la conferma di attraversare un periodo di flessione. In cronaca  I romagnoli devono fare a meno dei lungodegenti Cernigoi, Capanni e Marchesi ai quali si aggiungono Oddi e Gigli. Nel 4-3-3 di partenza rispetto alla formazione che ha battuto la Recanatese martedì, dentro Lepri sulla corsia destra con Langella arretrato al fianco di Pietrangeli mentre Tofanari completa il reparto arretrato. Sala in cabina di regia affiancato da Garetto e Megelaitis a supporto del tridente composto da Malagrida, Morra e Lamesta. Sull'altra sponda Max Canzi deve fare a meno del portiere Ciocci alle prese con un problema alla spalla. Confermato il 3-4-2-1 ipotizzato alla vigilia, ovvero Espeche, Calvani e Guidi a protezione della porta difesa da Vivoli che ha vinto il ballottaggio con Lewis. Perretta ed Angori sulle fasce, in mezzo Ignacchiti troverà al suo fianco l'ex Lombardi, Benedetti e Ianesi a supporto di Ganz. Partono bene i padroni di casa affacciandosi nella metà campo avversaria disegnando immediatamente trame interessanti, il Pontedera risponde per le rime affacciandosi in avanti al 7' con Ganz, ma l'ex Brindisi non da forza al suo colpo di testa. Poco dopo Ianesi servito da Benedetti lascia partire un destro sul quale Colombi prova ad intervenire ma riesce solo a toccare la sfera. Lo svantaggio non scalfisce la truppa di Troise nell'autostima e nella convinzione, al 25' Vivoli costretto ad intervenire sul colpo di testa a botta sicura di Morra. Dieci minuti dopo Lamesta non arriva sul velenoso cross di Megelaitis, poco dopo il portiere ospite salva alla disperata su Garetto. L'inizio del secondo tempo vede il Pontedera guadagnare due angoli, ma è un fuoco di paglia perchè il Rimini trova il pareggio meritato sull'asse Lamesta-Morra. Continua a spingere la squadra biancorossa: al 15' Malagrida controlla in maniera sontuosa la palla al limite dell'area, il suo cross respinto con il braccio da Angori. Dagli undici metri Morra spiazza Vivoli firmando il sorpasso. Canzi prova a scuotere i suoi inserendo, Peli, Delpupo e Selleri per Angori, Lombardi e Ganz e la mossa sembra azzeccata perchè il Pontedera mostra vivacità, ma è la classica rondine che non fa primavera perchè al 33' Lamesta cala il tris con un sinistro di prima intenzione. Ecco i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Claudio Morra/Davide Lamesta (Rimini): operazione non semplice trovare il migliore in campo nei biancorossi, oltre ai due citati una menzione la merita Pietrangeli. Decidiamo di premiare il bomber biancorosso autore di una doppietta e di una prestazione sopra le righe, anche il numero 73 fa letteralemente impazzire i difensori avversari tornando al gol dopo quattro mesi. DEVASTANTI

Simone Ianesi (Pontedera): firma il settimo gol stagionale con un pezzo di bravura. Destro dal vertice sinistro dell'area che va a morire al sette opposto. Uno spunto isolato, perchè spazi ulteriori per lui non ce ne sono nonostante il sacrificio e l'applicazione mostrati durante i 90 minuti. PEZZO DI BRAVURA

FLOP

Nessuno nel Rimini: tutti i giocatori della formazione romagnola giocano una partita di alto livello, è impensabile e fuori luogo inserire qualcuno in questa parte della nostra rubrica. La truppa di Troise merita soltanto gli applausi per la prestazione offerta. SULLA STRADA GIUSTA

La difesa del Pontedera: non è il miglior momento della formazione toscana, i 18 gol subiti nelle ultime sei partite con una media di tre gol a partita ne sono una testimonianza del periodo vissuto dalla truppa di Canzi. Non solo i difensori finiscono sul banco degli imputati, tutta la squadra non riesce a far bene in fase di non possesso. FASE DI APPANNAMENTO