Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Vecchi: "Stupito dal calore del Vicenza, vogliamo un organico più forte"TUTTO mercato WEB
sabato 15 giugno 2024, 11:15Girone A
di Marco Pieracci
per Tuttoc.com

Vecchi: "Stupito dal calore del Vicenza, vogliamo un organico più forte"

Le parole del tecnico del Vicenza Stefano Vecchi, a margine del Gran Galà del Calcio, riportate da trivenetogoal.it: "Mi ha stupito il calore del Vicenza, signore anche di 60 anni, questo mette nelle condizioni di fare qualcosa di più e far sembrare di essere un allenatore di serie A, purtroppo non sono riuscito ad emulare Mimmo, ci sentiamo in dovere, e pensate al futuro per costruire, abbiamo una società e staff forte per fare cose fatte bene. Quest’anno è mancato un pezzettino, vogliamo regalare e trasmettere emozioni che state solo aspettando di provare, Mimmo è stato l’ultimo nonostante il Covid, abbiamo il rammarico di essere arrivati ad un passo. Purtroppo alla fine sono state lacrime di delusione ma dimostra l’attaccamento e ci sentiamo sempre più in dovere di dare il massimo, i ragazzi lo hanno dimostrato sul campo e anche fuori.

Vorremmo ripartire subito per provare le emozioni ma con un finale diverso. Lo zoccolo duro rimarrà? Oggi ci siamo confrontati e siamo tutti sulla stessa linea, vogliamo proseguire insieme con la volontà di confermare gran parte dell’organico, qualcuno potremo perderlo e qualcuno lo abbiamo perso con gli infortuni (sono stati operati oggi Ferrari e Ronaldo e speriamo di averli presto). Abbiamo bisogno di sistemare l’organico e renderlo ancora più forte".