Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / serie c / Serie C
FOCUS TMW - La Top 11 del Girone A di Serie C: Ragatzu, che classe! E Pisseri decisivoTUTTOmercatoWEB.com
martedì 02 marzo 2021 06:55Serie C
di Claudia Marrone
focus

La Top 11 del Girone A di Serie C: Ragatzu, che classe! E Pisseri decisivo

E' andata in archivio la 27^ giornata del Girone A di Serie C. Questi i risultati:
Giana Erminio-Pro Vercelli 1-2
Novara-Pro Sesto 0-0
Pistoiese-Albinoleffe 0-0
Lucchese-Olbia 1-1
Pro Patria-Como 2-1
Lecco-Juventus U23 4-0
Pergolettese-Livorno 1-0
Renate-Piacenza 1-1
Grosseto-Pontedera 3-1
Alessandria-Carrarese 1-0
Di seguito, la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com, che opta per il 3-4-3:

Pisseri (Alessandria): inutile continuare a girarci intorno, i grigi sono bel al di sotto delle aspettative di inizio stagione. E quel poco vantaggio ottenuto con un un rigore, è mantenuto semplicemente grazie alla prestazione sfoderata dal portiere, che prima su Piscopo e poi su due volte su Marilungo... giganteggia; di fatto blindando la rete.

Raimo (Grosseto): se la sbriga bene nel gestire il dirimpettaio Milani, ed è un motore continuo per i suoi: difende, attacca, segna il gol che apre la partita e si procura il rigore che la chiude, dando però anche il là all'azione che porta al raddoppio: Moscati deve solo correggere a rete un suo tiro. Probabilmente la miglior prestazione dell'anno.

Lombardoni (Pro Patria): contro il Como serve una prestazione ancora più super, e lui non se lo fa ripetere due volte. Impeccabile in tutte le circostanze difensive, provo anche qualche incursione offensione, impegnando in una circostanza anche Facchin.

Lucenti (Pergolettese): al netto del risultato, il Livorno si rivela ostico avversario, in particolar modo a inizio gara. Serve il centrale per dare la scossa ai suoi, quando sfiora il gol al quarto d'ora stampando la palla sulla traversa; per il resto, sempre molto ordinato e pulito negli interventi.

Bussaglia (Livorno): stabile per tutti i 90' - ops, 82' - nella sua naturale posizione, è l'uomo in più per una squadra che prova a gettare il cuore oltre l'ostacolo. Gara di intensità assoluta e forza mentale, è uno degli ultimi ad arrendersi: bene nei recuperi, prova sempre ad avanzare di qualche metro per trovare la giusta giocata offensiva.

Palma (Piacenza): è ormai indispensabile per il gioco del Piace. Nel momento più duro del match contro il Renate è l'unico ad avere idee e a tenere le fila del gioco per evitare che la situazione si perda, trascina la squadra tecnicamente e moralmente. Suo l'assist per il gol che evita il crac e consegna ai biancorossi un punto prezioso.

Bertoni (Pro Patria): a centrocampo è il filtro perfetto tra i reparti, ma si porta anche spesso in avanti per far sviluppare la manovra offensiva: suo l'assist per il gol che sblocca il match. Non solo, costringe anche Crescenzi a ripetuti falli, tanto da portarlo al rosso: la superiorità numerica, nella parte finale del match, fa la differenza.

Azzi (Lecco): dal momento del suo arrivo in bluceleste è stato un crescendo, e anche contro la Juve U23 non sbaglia la prestazione, comunque complessivamente ottima da parte dei suoi. Segna un gran gol, ma è sempre propositivo soprattutto quando si tratta di far ripartire la squadra.

Comi (Pro Vercelli): tocca quota 10 reti, a margine di una prestazione in cui fa reparto da solo. Grinta, costanza e tanti chilometri macinati per tutto il campo, senza mai risentire della fatica.

Maistrello (Renate): si rivede il Maistrello dell'intero girone di andata, quello che in avanti fa interamente reparto da solo, ma aiuta anche la squadra in fase arretrata, spezzando il gioco quando serve, aiutando la difesa e facendo riconquistare campo. Lotta, crossa ottimi palloni verso i compagni, aggredisce gli spazi e la porta e trova il gol. Più di così non poteva fare.

Ragatzu (Olbia): il fatto che possa tranquillamente giocare in A non si scopre ora, e quando ha giornate come quella di Lucca per l'Olbia è oro colato. Nella prima frazione di gioco è superlativo, sforna palloni ai compagni e si concede un gran gol che per lungo tempo decide il match, nella ripresa - con una gara più frammentata e meno tecnica - fatica un po', mettendo comunque apprensione quando ha palla tra i piedi.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000