Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Serie C
FOCUS TMW - La Top 11 del Girone A di Serie C: Pordenone, niente fuga e risvegli...BruschiTUTTOmercatoWEB.com
La squadra del Pordenone
© foto di Antonio Ros/Pordenone Calcio
martedì 29 novembre 2022, 06:55Serie C
di Luca Esposito
focus

La Top 11 del Girone A di Serie C: Pordenone, niente fuga e risvegli...Bruschi

E’ andata in archivio la 15^ giornata nel Girone A di Serie C. Questi i risultati:
Pro Vercelli-Sangiuliano 2-1
Juventus-Mantova 2-2
Novara-Piacenza 1-1
Pergolettese-Virtus Verona 0-2
Pro Sesto-Pordenone 2-2
Triestina-Lecco 1-2
Albinoleffe-Pro Patria 0-1
FeralpiSalò-Trento 1-0
Padova-Renate 0-1
Arzignano-Vicenza 0-1

Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 4-4-2:

Drago (Renate): resiste all'assalto del Padova mostrando sicurezza tra i pali e coraggio nelle uscite. Decisivo.
Lombardoni (Pro Patria): Manconi ha cercato in ogni modo la via della rete, ma ha trovato pane per i suoi denti. Gara di grandissima applicazione per il difensore biancazzurro.
Matteucci (Mantova): un colpo di testa perfetto consente ai virgiliani di trovare il momentaneo vantaggio sul campo della Juventus.
Nava (Piacenza): la gioia del vantaggio dura pochi minuti, ma è un gol che garantisce una importante spinta emotiva dopo i risultati negativi delle scorse settimane. Leader.
Perrotta (Pro Vercelli): Iotti disegna la traiettoria perfetta, si fa trovare pronto sul secondo palo e insacca di testa.
Zennaro (FeralpiSalò): elegante stop di petto e tiro potentissimo per il gol del vantaggio e del successo a cospetto di un Trento mai domo. Lucidità e freddezza in un momento delicato della gara.
Baldassin (Renate): sfugge a Valentini e segna un gol pesantissimo nello scontro diretto contro il Padova, in generale la sua partita è davvero di altissimo livello.
Girelli (Lecco): entra dalla panchina e decide la sfida di Trieste deviando in porta un preciso traversone di Lepore. Ancora una volta determinanti i cambi di mister Foschi.
Pinato (Pordenone): stacco perentorio e quinto gol stagionale per il forte calciatore dei ramarri, bottino non di poco conto per chi di mestiere fa il centrocampista. Nella ripresa sfiora il bis con un bel tiro dalla distanza.
Nalini (Virtus Verona): il colpo di testa non è propriamente la specialità della casa, le ultime volte risalgono alla stagione 2014-15 con la maglia della Salernitana. E' una sua frustata di testa a decidere la gara con la Pergolettese, nel ruolo di seconda punta sembra trovarsi a suo agio. Davvero un peccato, perchè senza infortuni avrebbe militato stabilmente in serie A.
Bruschi (Pro Sesto): propizia la rete di Capogna con una bella giocata, si mette in proprio nella ripresa trasformando con freddezza un calcio di rigore.
Matteo Andreoletti (Pro Sesto): ennesimo risultato positivo per la squadra rivelazione del campionato. Ottima gara a cospetto della corazzata Pordenone