Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Serie C
Trema la Serie C. Binda (GdS): "Chiesti 4 punti di penalità per l'Alessandria. E non solo"TUTTO mercato WEB
giovedì 29 febbraio 2024, 16:48Serie C
di Claudia Marrone

Trema la Serie C. Binda (GdS): "Chiesti 4 punti di penalità per l'Alessandria. E non solo"

Già nei giorni scorsi, attraverso i propri profili social, il noto giornalista de La Gazzetta dello Sport Nicola Binda aveva parlato di possibili penalizzazioni in arrivo per alcune squadre di Serie C. Così si era espresso con un post su Facebook: "Alla scadenza del 16 febbraio avrebbero manifestato problemi tre club di C: due per stipendi e contributi, uno per i soli contributi. Pare che un quarto club abbia anche saltato una scadenza a dicembre. Attendiamo conferme", senza aggiungere altro o fare nomi di club coinvolti (anche se, data la stagione e le problematiche chiaramente emerse e dichiarate, risalire a un paio di essi non era complesso o azzardato).

Quest'oggi, invece, il giornalista ha così scritto: "Stamattina udienza per due deferimenti all’Alessandria relativi a dicembre, chiesti 4 punti: sentenza in giornata, ne sono attesi almeno 2-3. Ci sono state anche altre udienze: una per il Brindisi, ma non solo. Aspettiamo le sentenze e capiremo". Anche in questo caso, oltre alle due preventivabili società nominate, non viene svelato altro. Cresce quindi l'attesa...

Stamattina udienza per due deferimenti all’Alessandria relativi a dicembre, chiesti 4 punti: sentenza in giornata, ne...

Pubblicato da Nicola Binda su Giovedì 29 febbraio 2024