Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Serie C
Cesena, il Ds Artico frena: "Serie B in tasca? Calma, mancano ancora 9 gare, quelle difficili"TUTTO mercato WEB
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
lunedì 4 marzo 2024, 23:43Serie C
di Claudia Marrone

Cesena, il Ds Artico frena: "Serie B in tasca? Calma, mancano ancora 9 gare, quelle difficili"

Dodici punti di vantaggio dal secondo posto, con la vetta ora posseduta con 74 punti, quando mancano nove gare al termine della stagione: una stagione magica per il Cesena, capolista del Girone B di Serie C. Ma nonostante questo vantaggio, come si legge sull'edizione online Il Resto del Carlino (in un pezzo ripreso da tuttoc.com), il Direttore Sportivo del club Fabio Artico ha frenato circa la promozione praticamente certa in Serie B, predicando calma in vista del rush finale della stagione: "Stiamo andando al di sopra di ogni più rosea aspettativa, non pensavo che la squadra esprimesse tanta superiorità tecnico-tattica. Andiamo avanti con umiltà, ma orgogliosi di quanto stiamo facendo. Però calma, mancano ancora 9 partite, ora arrivano quelle difficili, Carrarese e Gubbio stanno bene mentre noi lamentiamo qualche infortunato".

Non è quindi tempo di parlare di calciomercato, ma su questo una nota viene fatta: "Non so ancora dove giocheremo, ma se saremo in Serie B chi meglio di loro, cosa dovrei andare a cercare? Decideremo a campionato finito, partendo da una certezza: la squadra ha una identità ben precisa, è forte grazie ai nostri giovani ma non solo. Non ci priveremo facilmente di nessuno, niente svendite".


E su mister Mimmo Toscano: "Parlare ora del futuro suo e dei giocatori sarebbe ingiusto. Squadra e mister sono al top, perché cambiare?".