Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Serie C
Torres, Scotto: "Il calcio è fatto di episodi, ci vuole anche un po’ di fortuna"TUTTO mercato WEB
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
domenica 26 maggio 2024, 13:34Serie C
di Andrea Piras

Torres, Scotto: "Il calcio è fatto di episodi, ci vuole anche un po’ di fortuna"

Il capitano della Torres Luigi Scotto ha parlato al termine del match pareggiato contro il Benevento che è costato l'eliminazione dai playoff: "Fa male, avete visto tutti le due partite - riporta Centotrentuno.com -. Il calcio è fatto di episodi, ci vuole anche un po’ di fortuna. Noi oggi non l’abbiamo avuta, io faccio fatica a trovare qualcosa di negativo. Al di là dell’atmosfera fantastica ho visto una squadra che ha proposto un gran calcio con Paleari che ha fatto grandissime parate.

Punto di partenza? Sicuramente mi auguro che questo sia un punto di partenza, durante l’anno si è creata un’alchimia importante tra squadra e piazza. Oggi più che mai sono orgoglioso di giocare nella Torres. Abbiamo fatto un percorso eccezionale, con un gruppo eccezionale. Giocatori fortissimi, gente che ha dato sempre tutto e spero che nel futuro ripaghino la Torres.


Il futuro? Io mi auguro che rimangano tutti, sono cose impossibili però me lo auguro veramente. Ho fatto fatica a trovare un giocatore che ha avuto difficoltà nel giocare. Tutti hanno avuto la possibilità di dimostrare il loro valore. L'arbitraggio? Vista la presenza del Var ci sarebbe stato andare a rivedere l’episodio. Dametto è caduto, poi è normale che tiro l’acqua al mio mulino. Però in una partita delicata sarebbe potuto tranquillamente andare a vederlo. Non serve pensare a quello che non è stato fatto. Mi sento solo di dire questo".