Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / torino / Primo Piano
Le pagelle di Torino-Fiorentina: Ricci ingenuo. Vanja attento. Zapata ha retto l’attacco. Buongiorno efficace come al solito. Vlasic poco incisivo. Sanabria non brillante. Bene GineitisTUTTO mercato WEB
Duvan Esteban Zapata Banguera
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 23:40Primo Piano
di Elena Rossin
per Torinogranata.it
fonte Dall'inviata al Grande Torino Olimpico Elena Rossin

Le pagelle di Torino-Fiorentina: Ricci ingenuo. Vanja attento. Zapata ha retto l’attacco. Buongiorno efficace come al solito. Vlasic poco incisivo. Sanabria non brillante. Bene Gineitis

Milinkovic-Savic: 6,5 Ha mantenuto inviolata la sua porta e ha fatto anche un paio di lanci lunghi pregevoli. Su sviluppo da calcio d’angolo, Bonaventura da fuori area ha concluso di sinistro però la palla è finita altissima sopra la traversa (5’). Belotti ha cercato di servire Beltran, ma il passaggio era fuori misura e lui ha fatto sua la sfera (24’). Biraghi ha crossato per l'inserimento di Nico Gonzalez che ha preso il tempo a Djdji e ha girato di testa però ha incrociato troppo e la palla è finita sul fondo (25’). Filtrate di Belotti per Nico Gonzalez che dal fondo ha crossato, ma Djidji ha deviato (28’). Con un lancio lungo ha pescato Sanabria al limite dell'area (32’). Biraghi dalla bandierina ha messo in mezzo per Nico Gonzalez che di testa non ha inquadrato lo specchio della sua porta (34’).  Belotti e Beltran hanno provato a dialogare nello stretto, ma la sua difesa ha chiuso gli spazi (37’). Ha lanciato lungo facendo arrivare la palla al limite dell’area (39’). Altro suo lancio lungo questa volta per Bellanova (45’+3’). Cross di Nico Gonzalez per Bonaventura che in torsione di testa ha indirizzato vicino al palo e lui con uno strepitoso colpo di reni ha salvato la sua porta (63’).  Kayode ha tentato di sorprendere la sua difesa con un passante per Barak senza riuscirci (75’). Gonzalez dalla distanza ha provato la conclusione, ma seppur potente era troppo centrale per impensierirlo (76’). La conclusione di Mandragora non ha inquadrato la sua porta (79’). Belotti ha tentato il colpo al volo senza riuscirci (81’). Gonzalez dal limite si è accentrato e ha concluso con un mancino a giro e lui è volato e con i pugni ha allontanato (90’+2’). Ha lanciato in profondità (90’+2’). Belotti, sulla sponda di Nzola,  dal limite ha tirato di collo con il destro però ha mandato alto (90’+3’).

Djidji: 6 Meglio nella ripresa che nel primo tempo, ma ha contribuito anche lui al pareggio. Ha impedito a Beltran di impossessarsi della sfera e ha messo in calcio d’angolo (5’). Nico Gonzalez gli ha preso il tempo (25’). Ha deviato il cross dal fondo di Nico Gonzalez (28’). Sottil gli è scappato alle spalle e ha tentato il cross, ma la palla è stata deviata in angolo (33’). Ha duellato con Sottil e il giocatore viola ha chiesto il fallo (42’). Si è letteralmente immolato sul tiro velenoso di Sottil dal limite dell'area e ha deviato in angolo (59’).

Buongiorno: 6,5 E’ tornato e ha ripreso da dove aveva lasciato, è sempre una garanzia. Belotti con lui non ha avuto vita facile. Ha allontanato interrompendo il dialogo nello stretto fra Beltran, Bonaventura e Belotti (4’). Con una sgroppata di 70 metri ha fatto ripartire i suoi (29’). Ha murato il tiro di Sottil servito dopo la combinazione in area tra Belotti e Barak (59’).

Masina: 6 Ha concesso poco e non ha commesso errori, forse poteva essere un po’ più propositivo.

Bellanova: 6,5 E’ in un momento positivo e lo conferma partita dopo partita. E’ anche andato vicino al gol. Ha sbagliato il passaggio regalando palla ad Arthur (17’). Ha dato palla a Vlasic (19’). E’ andato sul fondo e ha crossato per Sanabria (20’). Dopo la sgroppata di Buongiorno, Milenkovic ha capito le sue intenzioni ed è intervenuto sbrogliando (29’). Sul lancio lungo di Vanja, il suo cross ha attraversato tutta l'area ed è finito oltre la linea laterale (45’+3’). Sulla palla di Gineitis, è entrato in area e ha calciato di potenza verso il primo palo, ma Terracciano ha manda in angolo (52’). Biraghi ha interrotto una sua ripartenza (67’). Sulla palla riconquistata da Zapata, non ha trovato compagni da servire e ha dato a Vanja (71’).

Linetty: 6 Ha dato equilibrio alla squadra, ma si è visto poco nell’impostazione però ha tenuto a bada Beltran e Barak. Dai 25 metri ha battuto una punizione , ma Sottil ha allontanato (8’). Ha calciato ancora una punizione questa volta da una trentina di metri (12’). (Dall’ 86’ Sazonov: n.g.).

Ilic: n.g. La sua partita purtroppo è durata meno di 9 minuti a causa di una torsione del ginocchio sinistro dopo un contatto con Biraghi che gli ha fatto chiedere il cambio e ha dovuto uscire sorretto da due membri dello staff sanitario. (Dal ‘9 Ricci: 4,5 Ingenuo era già ammonito e non doveva protestare beccandosi il secondo giallo e lasciando così i compagni in 10’. Ha chiuso sul cross in area di Kayode (45’+1’). E’ stato ammonto per un fallo su Gonzalez (45’+5’) e poi di nuovo per proteste dopo il fallo tattico che gli aveva fatto Arthur e di conseguenza è stato espulso, tra l’altro era già diffidato, ma in questo caso l’arbitro è stato fin troppo severo con lui (45’+7) ).

Rodriguez: 6 Ha fatto il suo in fase difensiva limitando Kayode, ma ha spinto poco però non glielo si può chiedere più di tanto.    

Vlasic: 5,5 Da lui ci si aspetta di più ed è anche calato nella ripresa. Sulla punizione battuta da Linetty, ha tirato però Terracciano non si è fatto sorprendere  e oltretutto era in fuorigioco (12’).  Servito da Bellanova, ha strozzato troppo il rasoterra e il portiere in tuffo ha mandato in angolo (19’).

Sanabria: 5 Le due occasioni che ha sprecato pesano e vanificano quanto di buono ha fatto per la squadra. Sul cross di Bellanova, ha mandato sul fondo (20’). Sul lancio lungo di Vanja, a tu-per-tu con Teracciano ha la meglio, ma Ranieri in ripiegamento lo ha contrastato al momento del tiro (32’). Ha crossato per Zapata (36’). Per l’espulsione di Ricci Juric non lo ha riproposto in campo nella ripresa dovendo inserire Gineitis a centrocampo. (Dal ‘46 Gineitis: 6,5 E’ entrato bene ed è stato propositivo. Ha recuperato palla ed è partito in contropiede saltando due avversari e facendo pure tunnel a Lopez  e poi ha imbucando per Bellanova (52’). Col mancino ha calciato la punizione scavalcando la barriera, ma la palla però non si abbassa ed è finita sul fondo (57’)).

Zapata: 6,5 Ha retto l’attacco e la palla l’ha anche spedita in rete, ma il gol è stato annullato. In velocità ha duellato con Ranieri, ma Terracciano è intervenuto in anticipo (11’). Con una giocata individuale si è sbarazzato di Arthur ed è entrato in area e ha concluso col destro, ma la palla è terminata anche se di poco sopra la traversa (17’). Milenkovic di testa ha allontanato il cross che gli aveva indirizzato Sanabria (36’). Sul lancio lungo di Vanja, al limite dell’area Milenkovic non ha colpito bene la palla che è arrivata a lui che l’ha spedita sotto l'incrocio dei pali (39’), ma dopo un lungo check del VAR l’arbitro è stato richiamato al monitor a rivedere l’azione e ha annullato il gol per una spinta dello stesso Zapata a Milenkovic con il granata voleva evitare di essere colpito dal viola (40’). Ha guadagnato un calcio di punizione facendo rifiatare i suoi (53’). Al limite dell’area ha guadagnato un calcio di punizione (56’). Su sviluppo da calcio d’angolo, ha schiacciato a terra la palla ma gli è uscito un tiro a metà con una sponda e nessun compagno è riuscito nel tap-in con la sfera che si è spenta sul fondo (70’). Ha riconquistato palla sottraendola a Barak (71’). (Dall’ 83’ Pellegri: n.g. Sul lancio in profondità di Vanja, ha addomesticato la palla con la testa, ma poi Milenkovic lo ha anticipato prima che potesse concludere (90’+2’)).     

Ivan Juric: 6 Altra partita preparata bene con la sfortuna che ci ha messo lo zampino togliendogli Ilic dopo pochi minuti e costringendolo a sostituire Ricci espulso. I suoi pur in inferiorità numerica hanno non solo tenuto testa agli avversari, ma hanno anche provato a segnare per vincere. Alla fine però si è lasciato trascinare dall’adrenalina e dalla rabbia ed è stato espulso per doppia ammonizione.
Il ritorno di Buongiorno al centro della difesa gli ha tolto qualche grattacapo, anche se la lista degli infortunati continua ad essere corposa visto che sono fuori Schuurs, Lovato, Tameze e Vojvoda. In porta Milinkovic-Savic. Linea difensiva formata da Djidji, Buongiorno e Masina, Sulla fascia destra Bellanova e su quella sinistra Rodriguez preferito a Lazaro. In mezzo al campo Ilic e Linetty con Ricci e Gineitis in panchina. Fra le linee sulla trequarti Vlasic. In attacco la coppia formata da Sanabria e Zapata.
I suoi sono sembrati più intraprendenti, ma le occasioni da gol non sono state molte da entrambe le parti. L’infortunio a Ilic dopo meno di 9 minuti ha complicato i suoi piani e lo ha costretto a sostituirlo con Ricci. Zapata ha segnato, ma la rete è stata annullata e il finale della rima frazione di gara è stato molto nervoso e Ricci è stato espulso per doppia ammonizione e alla fine il recupero è durato 10’.
Nella ripresa ha dovuto lasciare negli spogliatoi Sanabria per mandare in campo Gineitis in modo da non avere la mediana sguarnita essendo i suoi in inferiorità numerica.  La sua squadra ha dovuto essere più attendista e lasciare il palleggio agli avversari con Zapata che è rimasto più isolato in avanti, ma nonostante tutto ha  tenuto testa agli avversari e ha cercato anche di segnare. Alla fine il nervosismo lo ha un po’ sopraffatto dopo un fallo fischiato a Pellegri e ha avuto da ridire con Italiano ed è stato espulso per doppia ammonizione (89’).

FIORENTINA: Terracciano: 6; Kayode: 5,5; Milenkovic: 6; Ranieri: 5 (dal ‘54 Mandragora: 6); Biraghi: 5,5; Arthur: 6 (dal ‘46 Lopez: 5,5); Bonaventura: 6,5 (dall’ 85’ Nzola: n.g.); Sottil: 5,5 (dal ‘68 Ikonè: 5,5); Beltran: 5,5 (dal ‘46 Barak: 6); Nico Gonzalez: 6; Belotti: 5,5.
Vincenzo Italiano: 6.

Arbitro Matteo Marchetti: 4 Le sue decisioni non hanno convinto in più di un occasione sui falli e così non ha saputo tenere in mano la partita perché il suo metro di giudizio non è sempre stato lo stesso. Ha dovuto intervenire il Var per annullare il gola Zapata ed è stato eccessivo il secondo giallo a Ricci visto che l’autore del fallo Arthur è stato ammonito solo dopo il granata. Ha ammonito Ranieri per un intervento duro in ritardo su Bellanova (7’).  Il Torino ha protestato per un presunto tocco di mano di Belotti in area a seguito di un calcio d'angolo, ma il Var non ha rilevato nulla di irregolare (19’). Il Var, dopo un lungo check, lo ha richiamato a rivedere l’azione del gol di Zapata e lui allora ha deciso di annullare la rete per una spinta del granata (anche se per evitare di essere colpito) su Milenkovic (40’). Ha mostrato il giallo: a Biraghi per eccessive proteste in occasione del gol poi annullato a Zapata (41’). Sottil ha protestato per un presunto fallo di Djidji, ma lui non lo ha assecondato dicendogli che il fallo era suo (42’). Ha ammonito: a Ricci per un fallo su Gonzalez (45’+5’); Juric per proteste per l’ammonizione a Ricci (45’+5’); Ricci per proteste per un fallo subito da Arthur ed essendo il secondo cartellino per il granata lo ha espulso (45’+6’); Arthur per il fallo tattico su Ricci (45’+7’);. Proteste assordanti dagli spalti per un tocco di mano di Mandragora al limite dell'area, ma lui non ha rilevato nulla (73’). Ha mostrato il giallo: a Barak per un intervento scomposto su Bellanova (82’); a Juric, ed essendo il secondo è stato espulso, e a Italiano entrambi per proteste in verità dopo un fallo fischiato a Pellegri Juric se l’è presa con la panchina della Fiorentina ed ha detto a Italiano, che protestava con il quarto uomo, di stare zitto e poi i due allenatori hanno discusso e Italiano è stato bloccato per evitare che andasse a tu per tu con l’allenatore granata ed infine l’arbitro ha ammonito entrambi (89’)