Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / torino / Serie A
Dusan-Duvan finisce 2-2 poi entra Ilicic e regala i tre punti all’Atalanta. Fiorentina koTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 11 aprile 2021 22:42Serie A
di Luca Bargellini

Dusan-Duvan finisce 2-2 poi entra Ilicic e regala i tre punti all’Atalanta. Fiorentina ko

Fiorentina-Atalanta 2-3
Marcatori: 13’ e 40’ Zapata, 56’ e 67’ Vlahovic, 70’ Ilicic

Da una parte la Fiorentina che cerca punti per cementare le propria salvezza. Dall’altra un’Atalanta che con un successo scavalcherebbe il Napoli al quarto posto in classifica importante per la corsa Champions League. Per questo motivo il match del Franchi assume un’importanza fondamentale sul finale di stagione, con gli orobici praticamente con la miglior formazione mentre i viola dovranno superare anche l’ostacolo dell’assenza per squalifica di Franck Ribery.

Doppio Zapata e Viola annichiliti - Pronti, via e l’Atalanta ci mette 40” per andare subito a calciare in porta con Malinovskyi che però non trova lo specchio della porta. Esempio di come il canovaccio della gara vede gli orobici indiziati a gestire il pallone, mentre i viola a sfruttare gli spazi a disposizione in contropiede. Pericolosa fin da subito per gli uomini di Iachini la posizione da trequartista di sinistra di Muriel alle spalle di Zapata. Vantaggio dell’Atalanta al 13’ proprio col colombiano che di testa punisce la Fiorentina su calcio d’angolo calciato da Malinovskyi. Male la difesa viola che lascia il solo Bonaventura a gestire il colosso colombiano. Viola che provano a farsi subito sotto sfruttando una ripartenza sugli sviluppi di un calcio d’angolo bergamasco fermandosi però su fuorigioco. Al 19’ miracolo di Dragowski sul solito Zapata servito con un’azione manovrata da sinistra verso destra degli atlantici. Al 25’ primo squillo della Fiorentina con Caceres che colpisce di testa su punizione tagliata di sinistro calciata da Biraghi. Pallone fuori non di molto. Al 29’ bel pallone di Malinovskyi in profondità ancora per Zapata che calcia trovando l’opposizione in uscita di Dragowski. Nel deserto viola Vlahovic prova a far tutto da se: parte dalla sinistra, supera con una giocata Romero e al momento dell’ingresso in area calcia col destro. Il piede usato non è il suo favorito e si vede per dove finisce la sfera. Al 40’ arriva il secondo gol dell’Atalanta, il secondo di Duvan Zapata sempre su suggerimento di Malinovskyi che con una magia mette da solo il colombiano davanti a Dragowski. Il primo tempo non da altri spunti se non un'iniziativa personale di Castrovilli nel primo minuto di recupero. L’Atalanta controlla fino alla fine la sfera andando al riposo con un doppio vantaggio più che rassicurante.

Vlahovic stoico, Ilicic provvidenziale - Il secondo tempo inizia con un cambio di Gasperini: fuori Romero ammonito e squalificato per il prossimo match contro la Juventus e dentro Djimsiti. Appena due minuti e Zapata è nuovamente a far terra bruciata in area viola. Questa volta si veste da assistman dalla destra per l’inserimento di Pasalic che manca il tempo dell’intervento. Al 56’ Fiorentina che torna in partita grazie al solito Dusan Vlahovic. Azione manovrata dei viola, con l’Atalanta che gestisce il pericolo con sufficienza e il serbo che insacca al volo su assist di testa di Caceres. Viola che si svegliano e iniziano a giocare con maggiore aggressività dopo il gol. Al 62’ doppio cambio per la Dea: fuori Muriel e Malinovskyi per Maehle e Ilicic con Gasperini che torna a tre dietro. Al 67’ ancora Vlahovic per la Fiorentina che impatta a sorpresa il match contro l’Atalanta. Il 9 viola insacca a chiudere un’azione iniziata da un bel lancio di Castrovilli per l’inserimento di Kouame che salta il diretto avversario e serve il compagno. Il pareggio però dura appena 3’. Il tempo di un calcio di rigore per fallo di mano di Martinez Quarta. Dagli 11 metri si presenza Ilicic che non sbaglia. Fiorentina-Atalanta 2-3. In contemporanea Iachini manca in campo Borja Valero al posto di Amrabat e Eysseric per Castrovilli. Cinque minuti dopo altra doppietta di sostituzioni con Bonaventura e Martinez Quarta che vengono sostituti da Venuti e Callejon. Due minuti e l’Atalanta va vicinissima al quarto gol con Ilicic che serve Maehle sulla destra, palla in area per Pasalic anticipato in scivolata da Milenkovic. Sempre Pasalic all’82’ sbaglia il colpo del ko con un rigore in movimento e la palla che termina sul fondo. All’85’ finisce la partita di Zapata: al suo posto entra Miranchuk. Il match negli ultimi minuti non regala altri spunti con l’Atalanta che porta a casa una vittoria che la fa salire al quarto posto con 61 punti. Fiorentina che invece incassa la 14 sconfitta stagionale. La zona rossa rimane otto punti sotto ma per evitare brividi eccessivi occorre tornare a vincere il prima possibile.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000