Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / udinese / Primo Piano
La trattativa con il Napoli per Deulofeu in un vicolo cieco, permanenza o Spagna?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 22 luglio 2022, 16:51Primo Piano
di Davide Marchiol
per Tuttoudinese.it

La trattativa con il Napoli per Deulofeu in un vicolo cieco, permanenza o Spagna?

Sembrava dovesse essere Gerard Deulofeu il primo gioiello a salutare l'Udinese, invece le cose si stanno sviluppando in modo decisamente diverso. Tralasciando il discorso Nahuel Molina, che sembra ormai realmente a un passo dall'accasarsi all'Atletico Madrid, per quanto riguarda lo spagnolo tutti i discorsi sono fermi. Il Napoli si era mosso rapidamente a giugno per assicurarsi il diez bianconero, trovando più o meno la quadratura su praticamente ogni aspetto che riguardava il potenziale trasferimento. Accordo con il giocatore e friulani "accontentati" con 18 milioni più bonus per arrivare alla richiesta di 20 della famiglia Pozzo. Ora però sembra invece essere tutto saltato.

Il perché è presto detto, i partenopei non sono disposti a investire i 18 milioni richiesti. Svariati i tentativi andati a vuoto. Prima il tentativo di inserire una contropartita tecnica, ma Zerbin non è sul mercato e Gaetano sembra seguire la stessa logica (attualmente sembra poter partire solo in prestito secco), poi il rilancio a 16 milioni più bonus, ma già i 18 per i Pozzo rappresentano uno sconto rispetto alla richiesta iniziale. Il Napoli inoltre è ora concentrato sulla sostituzione di Koulibaly e sull'acquisizione di Simeone dall'Hellas Verona come vice Osimhen. La trattativa per Deulofeu non è da considerarsi saltata, ma poco ci manca.

Alternative? Il diez potrebbe guardare alle offerte che arrivano dalla Spagna, club come Betis Siviglia, Real Sociedad e Villarreal, potrebbero avanzare offerte e il ragazzo tornerebbe a giocare le coppe europee (Conference League o Europa League attualmente). Scenari che non sono ghiotti come la Champions League in una delle piazze più calde d'Italia. La permanenza dunque non è da considerarsi impossibile ma anzi, è un'ipotesi realistica. "Non mi dispiacerebbe andare avanti con questa squadra, lo dico perché c'è entusiasmo tra i tifosi, ci sono dei giovani che possono migliorare e ci sono i presupposti per migliorare la squadra. Ho due anni di contratto con l'Udinese e sono davvero contento", parole di Deulofeu del 17 maggio a Udinese Tonight. Sembravano frasi fatte, potrebbero essere invece la realtà.