Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Primo Piano
Emergenza in attacco: Bucchi studia le alternative, possibile anche il cambio modulo
lunedì 5 dicembre 2022, 20:00Primo Piano
di Redazione TuttoAscoliCalcio
per Tuttoascolicalcio.it

Emergenza in attacco: Bucchi studia le alternative, possibile anche il cambio modulo

Gondo out per squalifica, Dionisi infortunato. Bucchi con gli uomini contati contro il Pisa

Sarà emergenza in attacco per l'Ascoli contro il Pisa. Una partita sulla carta già molto complicata per gli uomini di Bucchi, contro una squadra tra le più in forma del campionato dopo il ritorno di D'Angelo in panchina. L'Ascoli dovrà affrontare i toscani con diverse assenze in attacco. Non ci sarà Cedric Gondo squalificato dal Giudice Sportivo. Il gesto dell'ivoriano contro il Como è stato inqualificabile anche se non gli appartiene. Bucchi ha infatti precisato che non è nelle corde del giocatore commettere quel tipo di falli. Eppure è accaduto. Gondo ha rischiato di far molto male al suo avversario, con un intervento ingenuo e pericoloso. Innanzi tutto non c'era bisogno di commettere quel fallo, soprattutto in quella zona del campo. Gondo non ha pensato alle conseguenze immediate e future. Ha lasciato l'Ascoli in dieci in un momento molto delicato. In più la squalifica. Periodo veramente complicato per Gondo che dopo l'exploit contro il Palermo di inizio stagione non è più riuscito ad imporsi.

Oltra a Gondo, in forte dubbio c'è anche Federico Dionisi. Contro il Como il capitano ha risentito un fastidio al polpaccio. Dionisi si conosce, è uno che molla mai e se si è fermato significa che qualcosa di importante dietro c'è. Altrimenti siamo certi avrebbe continuato a giocare, soprattutto per come stava andando la partita. Le sue condizioni verranno valutate nelle prossime ore, ma è difficile che possa recuperare vista l'immediata vicinanza della prossima partita.

Bucchi dovrà quindi rivedere il suo attacco. Al momento è possibile vedere Lungoyi ancora titolare, con al suo fianco Mendes. L'ex Juventus sta ripagando bene la fiducia che Bucchi gli sta dando, mentre Mendes risponde sempre presente quando viene chiamato in causa. Anche contro il Pisa ha sfiorato il gol appena entrato in campo. Da non scartare l'ipotesi Ciciretti al fianco di una delle due punte, forse Mendes. Ciciretti è in grande forma, due gol consecutivi per lui ma non ha nascosto che predilige giocare da trequartista, anche se ha specificato che può giocare in qualsiasi ruolo gli chieda Bucchi. Quindi anche lui potrebbe a sorpresa essere schierato in attacco. Più indietro c'è anche Bidaoui, entrato bene contro il Como e anche lui può giocare da seconda punta.

Vedremo quali saranno le scelte di Bucchi, non è escluso che possa anche cambiare modulo viste le assenze giocando con una punta di ruolo e due esterni a supporto. Qualsiasi scelta comunque l'Ascoli giocherà per la vittoria che ormai manca da troppo tempo in casa bianconera.