Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Primo Piano
Tre cose su Pisa-Ascoli 2-0
venerdì 9 dicembre 2022, 07:00Primo Piano
di Redazione TuttoAscoliCalcio
per Tuttoascolicalcio.it

Tre cose su Pisa-Ascoli 2-0

L'ASCOLI NON VINCE PIU' - L'ultima vittoria dell'Ascoli risale al 2-0 in trasferta a Venezia, era il 29 ottobre. Da allora ad oggi, il Picchio non è più riuscito a conquistare i tre punti. Due sconfitte contro Frosinone e Pisa, tre pareggi con Brescia, Como e Sudtirol. Tradotto, sono 3 punti in 5 partite. Troppo poco per una squadra ambiziosa che invece resta ancora fuori dai playoff. E' vero che la classifica è corta e che con una vittoria ci si ritrova a ridosso delle prime, ma serve trovare questa vittoria, anche più di una consecutive per alimentare le speranze di qualificazione ai playoff.

STOP ARBITRI - Non vogliamo ridurre tutto dicendo che la sconfitta dell'Ascoli è arrivata per colpa dell'arbitro, ma di certo, la mano di Santoro ha influito. Il rigore fischiato contro l'Ascoli non sembra essere così evidente. Ma l'arbitro non ci pensa nemmeno un secondo, assegna il rigore e nemmeno va a rivederlo al Var. In compenso c'è un mani netto in are ascolana non visto da Santoro, dall'assistente e dal Var, da nessuno. Anche solo assegnare quel rigore all'Ascoli avrebbe potuto cambiare la storia della partita. 

DIFESA FRAGILE E ATTACCO STERILE - La difesa è in chiara difficoltà. Era uno dei punti di forza dell'Ascoli di Sottil, ma l'attuale difesa invece prende costantemente gol. In aggiunta a questo, l'attacco fa fatica. Senza Dionisi l'Ascoli è troppo spuntato. Senza Dionisi e Gondo ancora peggio, anche se l'ivoriano non sta attraversando di certo un gran periodo. In settimana Valentini ha parlato di un movimento sicuro a centrocampo nel mercato, probabilmente servirà anche in attacco.