Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / L'avversario
Hellas Verona, Baroni in conferenza: "Migliorare in fase offensiva"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 27 settembre 2023, 22:00L'avversario
di Red. TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Hellas Verona, Baroni in conferenza: "Migliorare in fase offensiva"

Il tecnico dell'Hellas Verona Marco Baroni si è presentato nella sala stampa dello stadio "Bentegodi" per commentare lo 0-1 interno con l'Atalanta maturato grazie al goal di Teun Koopmeiners al 13' del primo tempo. 

Troppo poco Verona per l'Atalanta o troppa Atalanta per il Verona?
"Io non la vedo così, loro hanno fatto una gara aggressiva con 25 falli. Comunque la prestazione è stata buona. Loro dietro erano molto compatti e non è stato facile da questo punto di vista, ci serviva una giocata e non siamo riusciti a trovarla".

Bonazzoli fa fatica a fare il riferimento davanti, manca un regista in mezzo al campo?
"Quando giochi con l'Atalanta trovare regia in mezzo al campo è molto complicato, sicuramente Duda rappresenta il giocatore che dal punto di vista tecnico ci dà più geometrie, abbiamo optato per alzarlo un po' così da liberarlo dalla pressione. Dobbiamo lavorare di più e meglio sulle corsie esterne. Bonazzoli sta lavorando per questo ruolo".

Terza partita senza goal segnati, bisogna creare di più?
"Ci sono giocatori nuovi come Suslov e Saponara che vanno legati insieme, abbiamo cambiato tanto, per me è molto positivo il rientro di Henry, volevo mandarlo in Primavera ma non c'è stata l'opportunità, dobbiamo migliorare sicuramente".

Henry e Bonazzoli possono giocare insieme?
"Dobbiamo coordinare i nostri attaccanti che per caratteristiche sono diversi, può essere una soluzione".

Situazione infortunati? Come giudichi la prova di Terracciano e Faraoni?
"Faraoni sta bene fisicamente, non mi piace buttare la croce addosso a qualcuno. Terracciano ha fatto una gara intraprendente ed è quello che si serve, per questo mi è piaciuto, in questo modo abbiamo preservato anche un po' Lazovic che ci servirà con le partite ravvicinate. Per quanto riguarda gli infortunati Djuric, Mboula e Cabal domani faranno degli accertamenti".

Rispetto all'undici di Milano un solo cambio, Ngonge deve essere punzecchiato per rendere?
"Ngonge ha un grande potenziale e dobbiamo lavorarci, deve avere la capacità interpretativa delle partita, deve saper giocare anche quando gli spazi non ci sono e hai una marcatura feroce per cui serve più movimento e smarcamento. Non dobbiamo dargli responsabilità eccessive, ha fatto bene l'anno scorso ed è partito bene quest'anno, oggi per i giocatori davanti non era la gara più facile".