Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Zingonia
De Roon, il suo ritorno in campo: quanto cambia la Dea senza di lui!TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 29 novembre 2023, 23:45Zingonia
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

De Roon, il suo ritorno in campo: quanto cambia la Dea senza di lui!

Una tattica rivisitata: come De Roon modifica l'equilibrio della squadra

L'Atalanta, con il ritorno di De Roon, si prepara a un cambio significativo nel suo approccio al gioco. La sua presenza non solo rafforza il centrocampo, ma porta anche un senso di sicurezza e fiducia che potrebbe essere decisivo nei prossimi impegni della squadra. Questo è il caso centrocampista olandese, il cui ritorno all'Atalanta segna un punto di svolta decisivo per il club.

IL CUORE TATTICO
Marten De Roon, con la sua esperienza e abilità, è l'asse portante dell'Atalanta. La sua assenza nelle recenti partite contro Udine e Napoli ha messo in evidenza quanto la squadra si affidi alla sua presenza in campo. La sua capacità di adattarsi a ruoli diversi, unita alla sua esperienza, lo rende un elemento insostituibile nel meccanismo di gioco del club.

STATISTICHE E PERFORMANCE
L'olandese, da quando è arrivato a Bergamo nel 2015, ha sempre rappresentato un pilastro per la squadra. La sua costante presenza in campo - 1412 minuti in questa stagione tra campionato ed Europa League - testimonia il suo ruolo cruciale nell'Atalanta. Nonostante un breve periodo al Middlesbrough, De Roon è tornato più forte, dimostrando una resistenza e una versatilità invidiabili.

L'IMPATTO SULLA SQUADRA
La coppia formata da De Roon ed Ederson in centrocampo è fondamentale per il bilanciamento e l'efficacia del gioco dell'Atalanta. Mentre Ederson si distingue per la sua natura più offensiva, De Roon agisce come un baluardo difensivo, indispensabile sia nella fase di interdizione che in quella di costruzione del gioco.

CAMBI E STRATEGIE FUTURE
Il ritorno di De Roon permetterà a Gasperini, l'allenatore dell'Atalanta, di ricollocare alcuni giocatori nelle loro posizioni ottimali, come Koopmeiners, che potrà tornare a un ruolo più congeniale al suo stile di gioco. Questo riallineamento tattico potrebbe segnare una svolta per le prossime partite, in particolare per l'importante incontro contro lo Sporting.

Oltre a De Roon, ci sono aggiornamenti sulla condizione di altri giocatori chiave come Kolasinac, che si sta riprendendo da un fastidio muscolare, e la situazione di Zappacosta, ancora in dubbio per problemi alla caviglia. La squadra dovrà ancora fare a meno di Palomino, Toloi e Touré.