Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / atalanta / Serie A
TMW RADIO - Perinetti: "Allegri rimetterà in sesto la barca Juventus. Osimhen è straripante"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 17 settembre 2021 18:58Serie A
di Aleandro Laudadio
tmwradio

Perinetti: "Allegri rimetterà in sesto la barca Juventus. Osimhen è straripante"


Giorgo Perinetti, attuale direttore sportivo del Siena, è intervenuto oggi a Stadio Aperto, trasmissione pomeridiana di TMW Radio, condividendo il suo pensiero su diversi temi, a cominciare dal suo ritorno nella società toscana: "I risultati di inizio campionato sono incoraggianti, la coppa Italia è diventato un banco di prova interessante per otto millennials, per preservare i titolari e dare minutaggio ai ragazzi che hanno giocato poco e che meritano visibilità".

Su Gilardino allenatore
"L'anno scorso ha avuto un anno un po' traumatico. Quest'anno ha una rosa definita e funzionale al suo modo di intendere il calcio. Ha umiltà e voglia di crescere, basi importanti per un buon allenatore".

Sulle partite delle italiane in Champions League
"L'Atalanta ha uno standard europeo, alta intensità soprattutto, contro una squadra come il Villarreal che frequenta da sempre scenari internazionali. Il Milan ha fatto la sua bella figura. L'Inter ha tenuto testa al Real Madrid, che fa un calcio di un'altra epoca e io quello lo adoro, Ancelotti ha fatto la differenza inserendo i suoi palleggiatori. Vittoria fondamentale per la Juventus, che ha recuperato giocatori importanti. Allegri rimetterà in sesto la barca, seppur abbia bisogno di tempo. La Juve tornerà presto ai suoi livelli".

Dybala rinnoverà?
"Sono assolutamente convinto di sì".

Su Osimhen
"Un giocatore giovane, il nostro campionato fa migliorare qualsiasi giocatore sul piano tattico. È straripante sul piano fisico, se impara certi movimenti diventa davvero determinante, il Napoli con lui ha trovato davvero un giocatore importante. Il Napoli sta crescendo in maniera esponenziale come squadra grazie a Spalletti che sta dando alla squadra quella concretezza che tanti grandi interpreti eran soliti perdere".

Può lottare per lo scudetto?
"Se continua a crescere come collettivo potrà sicuramente giocare un ruolo da protagonista".

Su Mourinho che punta a vincere la Conference League
" La Roma è di diritto una favorita viste le contendenti. A Roma devi essere in grado di allenare ambiente, stampa, società e allenatori, come fecero Liedholm e Capello, che poi vinsero lo scudetto".

Abraham è il miglior sostituto di Dzeko?
"Dzeko doveva andar via prima, quindi la Roma ci ha guadagnato".

Come le sembra l'avvio di stagione di Sarri alla Lazio?
"Giocare contro Terim a Istanbul non è semplice per nessuno, ma la Lazio ha retto bene la pressione del Galatasaray, prima di essere colpita da un incidente. La sconfitta col Milan è stata più significativa perché il Milan è più avanti. La Lazio deve ancora recepire i concetti di Sarri".

È forse un po' ristretta la rosa della Lazio?
"È il leitmotiv della Lazio degli ultimi anni: una squadra che, oltre il quindicesimo giocatore, mostra la differenza tra titolari e sostituti".

La Fiorentina di Italiano l'ha impressionata?
"Sono convinto che Italiano in qualsiasi squadra possa determinare il suo carattere, la chiarezza delle sue idee e la capacità di trasmetterle in tempi brevi".

Che ne pensa di Montiel e cosa si aspetta da lui? L'esperienza in Serie C sarà importante per la sua crescita?
"Ha avuto l'umiltà di scendere in terza serie, significa che ha la voglia di migliorare. Il ruolo migliore che può avere è quello di stare in campo. È uno dei pochi giocatori che sa trovare da solo la posizione. Speriamo abbia continuità".

Nel calcio italiano non si ha pazienza con gli allenatori? Come considera l'esonero di Di Francesco?
"Probabilmente, se si sono ripetute queste situazioni negative, dovrà rivedere dei concetti, al di là della nostra fretta tipica".

Dopo tanti esoneri cosa può pensare un allenatore?
"Perde certezze, deve risettare cose che credeva fondamentali e che invece vanno riviste ed aggiornate. Solo un allenatore non ha mai cambiato idea, Zeman".

Sull'esonero di Semplici
"Succede. Sono quelle conferme frutto di risultati insperati. Forse non c'è mai stata quella convinzione che potesse essere lui a guidare il Cagliari ambizioso a cui mira Giulini".

Far firmare un triennale a Mazzarri significa voler fare un progetto importante?
"Con l'ambizione si sposano i progetti. È un allenatore di grande esperienza che può costruire qualcosa".

L'Inter ha fatto il massimo che poteva per compensare le partenze di Hakimi e Lukaku?
"Penso di sì, soprattutto non cedendo altri giocatori e rinnovando Lautaro. Correa è un giocatore di grandissima qualità. Pur avendo venduto due dei migliori giocatori dello scorso campionato, è comunque da tutti indicata come la favorita, significa che hanno fatto un mercato intelligente".

Sulla lotta salvezza
"Credo alla bagarre. Ricordiamo che a Castori, al Carpi , fu smantellata la squadra, altrimenti di sarebbe salvato. Castori è un combattente di razza. Lo Spezia è intrigante nel modo di giocare, l'Empoli ha una società abituata a queste situazioni, c'è poi l'incognita del Venezia che non finisce di stupire. Anche in B quest'anno c'è un'incertezza straordinaria".

Su Filippo Inzaghi
"Sarebbe anche venuto in C quest'anno, poi l'ha chiamato Cellino, facendo una grande scelta. Lo scorso anno il Brescia ha fatto il maggior numero di punti nel girone di ritorno, è stato aggiunto Inzaghi e altri giocatori come Palacio, Moreo. È una squadra importante, con una base ottima incrementata dai giocatori giusti. Per me è la squadra favorita n B. Ci sono però anche Benevento e Parma: il livello è altissimo".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000