HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » atalanta » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

Le pagelle della Juve - Ah, come gioca Dybala! Bene Demiral, male Rabiot

11.12.2019 23:05 di Ivan Cardia    articolo letto 38222 volte
Fonte: inviato a Leverkusen
Le pagelle della Juve - Ah, come gioca Dybala! Bene Demiral, male Rabiot
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
BAYER LEVERKUSEN-JUVENTUS 0-2
(75’ Ronaldo, 90’+2 Higuain)


Buffon 6 - Chi si rivede. Bianconero in Champions 18 mesi dopo Oliver. Suona come una bestemmia, ma non è Szczesny: qualche insicurezza la trasmette. Attento quando chiamato in causa.

Danilo 6,5 - Solido, pulito anche nelle scelte in fase offensiva. Può giocarsi le sue carte anche in futuro, una sorta che dà conferme.

Demiral 7 - Esordio in Champions per il giovane turco. Tanta foga, spicca in un primo tempo del quale è forse il migliore. Poi non ha più molto lavoro da fare.

Rugani 6,5 - Dovrebbe guidare il meno esperto compagno di reparto, è invece il turco a coprire qualche incertezza. Promosso, a conti fatti.

De Sciglio 6 - Soffre la velocità di Bellarabi prima, meno quella di Diaby poi. Qualche sbavatura, buoni i movimenti e solita intelligenza tattica. Poco in fase di sganciamento a parte il tunnel con cui dà il la all'azione che porterà all'1-0.

Cuadrado 6,5 - Per Sarri vederlo interno è una novità, ma in passato ha già ricoperto questo ruolo e si vede. Fa bene, cresce con la squadra nella ripresa. (Dal 90’+2 Muratore s.v.).

Pjanic 7 - Nel primo tempo pulisce tante palle sporche, alzandosi e abbassandosi quando serve ai compagni. Dà il via con un tocco fantastico al gol dell’1-0. Prezioso.

Rabiot 5 - Uno spezzone che diventa una partita. Non la migliore. Spesso goffo, raramente sintonizzato sul tempo di gioco dei compagni, sbaglia tanti palloni. Ha l’attenuante di una condizione ancora da trovare, e in fin dei conti la Juve ha vinto: siamo clementi. (Dall’85’ Matuidi s.v.).

Bernardeschi 5,5 - A inizio ripresa viene il dubbio che sia entrato in campo al posto di qualcun altro. Primo tempo abulico, tendente al poco e nulla. Al rientro in campo dall’intervallo un paio di acuti mettono in crisi la difesa tedesca. Poi esce, e non fa in tempo a rimediare una sufficienza. Anche perché pesa il confronto con chi ne prende il posto. (Dal 66’ Dybala 7,5 - Entra e nel giro di nove minuti la Juve segna. Un caso? No, se si considera che l’assist per il gol di CR7 è suo. SI ripete con il 2-0 di Higuain. I compagni gli offriranno la cena, lui cambia letteralmente la serata della squadra. Per citare qualcuno: "Ah, come gioca Dybala!").

Higuain 7 - Pimpante e sciupone in avvio, serve a Ronaldo un pallone appena impreciso e poi sparacchia dopo essersi costruito la palla del possibile 1-0. Corre tanto in appoggio al portoghese, gioca sempre pulito. E trova anche la gioia personale nel finale.

Cristiano Ronaldo 6,5 - Altri passi in avanti. Dal Bayer al Bayer, segna il secondo gol in questa Champions, sempre ai tedeschi. E facile facile. È sempre l’idolo degli invasori di campo, nel finale è anche infastidito dalla cosa. Non è ancora il trascinatore della Vecchia Signora, ma stasera basta così.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Atalanta

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510