Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Serie A
Le probabili formazioni di Albania-Italia: Tonali dal 1', Chiesa in panchina. Raspadori centravantiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 16 novembre 2022, 10:30Serie A
di Raimondo De Magistris
fonte Dal nostro inviato a Tirana

Le probabili formazioni di Albania-Italia: Tonali dal 1', Chiesa in panchina. Raspadori centravanti

"E' da marzo che non mi passa... Ora inizia per noi il mese più difficile". Nel volto di un corrucciato Roberto Mancini ieri, alla vigilia della sfida contro l'Albania, emergeva tutta la delusione per quello che sarebbe dovuto essere e invece, ancora una volta, non è stato. Fa male al ct, fa male a tutti gli italiani perché mentre le altre preparano il grande debutto in Qatar l'Italia scenderà in campo quest'oggi all'Air Albanian Stadium per il primo di due test amichevoli. "Gara che non conta nulla, ma la onoreremo perché è pur sempre una partita contro un avversario tosto". Non si può sottovalutare l'Albania del friulano Edy Reja, seppur con diverse defezioni. Arbitrerà la contesa il kosovaro Genc Nuza, fischio d'inizio alle ore 20.45. Già venduti tutti i 22 biglietti a disposizione per questo match.

COME ARRIVA L'ALBANIA - La squadra di Edy Reja è chiamata a riscattare un girone di Nations League tutt'altro che eccezionale, con soli due pareggi in quattro partite. L'Albania non è tornata in Lega C solo perché nel raggruppamento c'era la Russia, squalificata il 2 maggio, ma l'intenzione è quella di rialzare subito la testa con una prestazione convincente. Non sarà facile, intanto perché di fronte ci sarà la vera grande assente dal Mondiale e poi perché Reja deve fare i conti con tanti calciatori infortunati. Out l'atalantino Djimsiti, non è al meglio Armando Broja che proverà ad essere della partita fin dall'inizio. Dovrebbe partire dalla panchina il giovane interista Asllani, anche se Reja - che ha confermato grande fiducia nel 3-5-2 - ha parlato di convivenza possibile tra lui e Nedim Bajrami.

Albania (3-5-2) - Berisha, Ismajli, Kumbulla, Mihaj; Hysaj, Abrashi, Bare, N.Bajrami, Lenjani; Broja, Uzuni. A disposizione: Selmani, Kastrati, Gurishta, A.Bajrami, Bitri, Hadroj, Asllani, Laci, Ramadani, Mucolli, Cokaj, Roshi, Muci, Cara, Skuka. Commissario tecnico: Edy Reja.

COME ARRIVA L'ITALIA - "Avrei fatto a meno di nuove prove tattiche, ma ora è giusto farle", ha detto Mancini ieri in conferenza stampa in merito a quel 3-4-3 provato fin dalla giornata di lunedì. E' una ulteriore evoluzione del 3-5-2 che ha dato soddisfazioni e vittorie nelle gare di settembre, un modo per coniugare la difesa a tre col ritorno tra i convocati degli esterni d'attacco. "Ma Chiesa - ha dichiarato il ct - non partirà dall'inizio. Non ha ancora i 90 minuti". E' la prima delle due indicazioni di formazione date dal ct, l'altra riguarda il centrocampo: turno di riposo per Barella, con Tonali che affiancherà Verratti. Raspadori agirà al centro del tridente, Zaniolo e Grifo completeranno il reparto.

Italia (3-4-3) - Donnarumma; Scalvini, Bonucci, Bastoni; Di Lorenzo, Tonali, Verratti, Dimarco; Zaniolo, Raspadori, Grifo. A disposizione: Meret, Vicario, Mazzocchi, Gatti, Acerbi, Ricci, Barella, Pessina, Fagioli, Miretti, Pinamonti, Gnonto, Chiesa, Politano, Pafundi. Commissario tecnico: Roberto Mancini.