HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » bari » In Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

Sorpresa del campionato, ma quanta sofferenza negli scontri diretti: alla scoperta del Potenza

05.12.2019 18:00 di Raffaele Digirolamo    per tuttobari.com   articolo letto 78 volte
Sorpresa del campionato, ma quanta sofferenza negli scontri diretti: alla scoperta del Potenza
© foto di Salvatore Colucci/TuttoPotenza.com

C'è stato un momento, in questa stagione, in cui la città di Potenza ha potuto godere del lusso di guardare tutte le rivali dall'alto verso il basso, nella comoda posizione di capolista. La corsa inarrestabile della Reggina, poi, ha proiettato indietro i lucani fino al terzo posto attuale: poco male, perché la squadra di Giuseppe Raffaele è, insieme al Monopoli, la vera sorpresa del torneo, ed arriverà domenica allo stadio San Nicola con l'obiettivo di ricacciare indietro un temibile rivale come il Bari. 

Fra le mura dell'impianto pugliese i rossoblu inizieranno la sfida forti delle quattro vittorie consecutive conquistate con Avellino, Vibonese, Virtus Francevilla e Picerno. L'ultima sconfitta risale allo scorso 3 novembre, quando i lucani furono superati in casa da una già lanciatissima Reggina. L'intero bilancio di questo avvio di campionato, però, non può che dirsi positivo, dato che le battute d'arresto sono state solamente tre ed altrettanti i pareggi. Attenzione, però, alle squadre con cui sono arrivati i ko: oltre alla capolista, nella lista figurano Monopoli Ternana, ovvero le altre rivali dirette per la promozione diretta.

Sono solamente cinque le reti segnate dal capocannoniere della squadra, il centravanti classe 1990 Jacopo Murano. Ciò che colpisce, però, è la grande varietà di giocatori in grado di andare a segno nel reparto offensivo dei lucani, dato che ben sei attaccanti su sette hanno trovato la via della porta almeno in una occasione. Occhio anche alle incursioni di due centrocampisti con il vizio del gol come Daniele Ferri Marini Manuel Ricci, che in questa stagione hanno già dimostrato la loro pericolosità.

Il buon avvio di stagione ha permesso al Potenza di tornare a sognare quella Serie B che manca ormai da cinquant'anni. I lucani, infatti, vantano cinque partecipazioni al secondo campionato nazionale, a cavallo fra il 1963 ed il 1968. Numerose, invece, le presenze in C, disputata per ben 28 volte. Dopo il fallimento del 2013 i rossoblu hanno iniziato un lungo percorso di risalita iniziato dall'Eccellenza e coronato con la promozione ottenuta due anni fa: ora la volontà è quella di proseguire il cammino, non ponendo limiti alle aspettative. 

Il modulo canonico utilizzato dal tecnico Raffaele è stato il 3-4-3, e con questo il Potenza dovrebbe presentarsi al San Nicola. In alcune occasioni, però, l'allenatore dei lucani ha preferito serrare i ranghi, optando sul più compatto 3-5-2.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Bari

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510