Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Mignani: "Noi cinici, Scheidler ha gran potenziale. Non guardo la classifica"
giovedì 8 dicembre 2022, 21:00In Primo Piano
di Giovanni Gaudenzi
per Tuttobari.com

Mignani: "Noi cinici, Scheidler ha gran potenziale. Non guardo la classifica"

Molto soddisfatto il mister del Bari Michele Mignani dopo la vittoria dei galletti per 3-0 di questo pomeriggio sul campo del Cittadella, grazie alle reti di Scheidler, Folorunsho e Maita.

Di seguito, le sue dichiarazioni rilasciate nella conferenza stampa post-gara: “Il calcio è così, siamo stati meno spettacolari ma più cinici.  Bravi a sfruttare gli errori degli avversari, cosa che ultimamente ci riusciva meno.  Ho apprezzato da parte dei ragazzi la voglia di combattere e lo spirito di sacrificio, contro una squadra che non muore mai come il Cittadella. Vincere qui è sempre una piccola impresa, riconosco questo merito alla squadra. I veneti hanno fatto la loro onesta partita.”

Queste le considerazione dell’allenatore sul modulo utilizzato: “Al di là degli interpreti, il 4-3-2-1 è una formula che ogni tanto adottiamo, sulla base delle caratteristiche dell’avversario. Ci permette di difendere meglio in fase di non possesso e di sfruttare le caratteristiche dei nostri giocatori. Nel primo tempo potevamo gestire ancora meglio la palla, ma sfruttando gli errori dei padroni di casa la partita si è messa su un binario preciso. Dopo il doppio vantaggio noi abbiamo cercato di tenere il pallone, difendendoci e ripartendo quando possibile. Ma quel che mi è piaciuto di più è lo spirito dei ragazzi, che potevano anche abbattersi perché la vittoria ci mancava da un po’. Invece non lo hanno fatto.”

Sulle prospettive dei suoi in stagione, Mignani è stato chiaro: “La nave Bari ha sempre dimostrato di viaggiare senza interrompersi. Questo è importante, come allenatore, perché anche nei pareggi e nelle sconfitte la squadra si è sempre proposta con prestazioni dignitose. Tornare alla vittoria era importante, ed ora abbiamo due giorni per preparare un’altra partita difficilissima, da affrontare con umiltà e concentrazione. Guardare la classifica adesso è follia, pensiamo a lavorare di gara in gara.”

In chiusura, le considerazioni del tecnico sulla prestazione di Scheidler: “Mi aspetto che la squadra metta in condizione gli attaccanti di ricevere palloni puliti. Scheidler ha lottato in mezzo a due giganti, si è reso utile alla squadra con un gol, dimostrando determinazione nello sfruttare l’errore avversario, fornendo anche un assist in occasione della rete di Maita. Abbiamo visto qualcosa delle qualità che questo ragazzo ha, noi tutti dobbiamo essere bravi a fargliele tirare fuori, standogli vicino perché è arrivato in questo campionato da non molto e deve superare alcune difficoltà di ambientamento, come la lingua differente ed il nostro calcio, diverso rispetto a quello dal quale proviene. Penso che ogni match ci fa vedere qualcosa del suo potenziale.”