Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / News
Breda-Mignani, destini incrociati: dalle giovanili della Samp alla comune esperienza a Latina
domenica 5 marzo 2023, 10:30News
di Giovanni Gaudenzi
per Tuttobari.com

Breda-Mignani, destini incrociati: dalle giovanili della Samp alla comune esperienza a Latina

Si conoscono bene Breda e Mignani, protagonisti della sfida di questo pomeriggio alle 15 tra Ascoli e Bari sulle rispettive panchine. Il tecnico dei bianconeri, che siede sulla panchina marchigiana da 4 partite, con il ruolino invidiabile di 3 vittorie ed un pari senza mai subire reti, è infatti cresciuto da giocatore nelle giovanili della Sampdoria, proprio come il mister dei galletti.

Ambedue datano il proprio esordio in A ai tempi doriani (Breda nel 1989-’90, Mignani nella stagione seguente, quella dell’unico scudetto blucerchiato). I due si sono poi incrociati in quel di Latina, nel 2014-’15.  Mignani, nella veste di assistente tecnico, affiancava lì, come in precedenza a Siena, il suo mentore Mario Beretta. Quest’ultimo venne sollevato dall’incarico ad inizio ottobre, dopo un inizio di campionato non trascendentale in B.

Lo sostituì proprio Breda, che rimase allenatore dei laziali per le successive 14 partite, portando a casa 13 punti e venendo esonerato a gennaio 2015, con l’arrivo di Mark Iuliano, capace, ancora in coabitazione con Mignani, di salvare i nerazzurri, che termineranno quel campionato tredicesimi.